Massimo Giletti, l’indiscrezione sul futuro: cosa farà la prossima stagione

Massimo Giletti negli ultimi quattro anni su La7 ha condotto Non è l’Arena con ottimi risultati ma a settembre potrebbe cambiare tutto

Massimo Giletti
Foto via screenshot

Quattro anni di ascolti televisivi la domenica sera su La7, accompagnati spesso da polemiche come avviene sempre più frequentemente nei talk show e anche la decisione di dargli una scorsa dopo le minacce ricevute.

Per Massimo Giletti il periodo di Non è l’Arena sulla rete di Urbano Cairo non sarà dimenticato e ora le parti sembrano essere arrivati proprio al capolinea. La prima sensazione si ha avuto il mese scorso quando ha salutato gli spettatori del programma domenicale, sembrava un addio e ora dopo la pubblicazione dei palinsesti di La7 se non c’è conferma poco manca.

Film/ Produzione Evento La7 dal 19 settembre“. È questa la voce che c’è nei nuovi palinsesti. La domenica sera quindi o la settima rete punterà sui film o è in corso la realizzazione di un nuovo programma del quale ancora nulla si sa.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> La Casa di Carta 5, anticipazioni ufficiali: scontro finale, vite a rischio

H2

Massimo Giletti
Per lui si parlava di un ritorno in Rai (via web)

Per Massimo Giletti il futuro è da scrivere anche se le voci e le indiscrezioni non mancano, già da quando è finito Non è l’Arena. Si vocifera di un suo ritorno in “mamma Rai”, l’azienda di Stato che l’ha lanciato, come tanti suoi colleghi e conduttori.

Nel dettaglio, l’indiscrezione vuole che Giletti in Rai faccia ancora un talk show forse il giovedì sera in prima serata. In questo modo andrebbe a fare concorrenza a quella che ormai è la sua ex rete perché per quel giorno è stato confermato Corrado Formigli con le sue inchieste di Piazzapulita.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Bonus matrimoni, arriva l’attesa misura: chi può chiederlo

Che il prossimo autunno vada in Rai o resti su La7 nulla è certo e il condizionale è d’obbligo in entrambi i casi. Non è infatti escluso che possa rinnovare con Urbano Cairo e che al momento quella casella è vuota perché manca un nuovo accordo.