Variante Delta, Oms contro finale Europei: “La pandemia non va in pausa”

L’Oms teme i contagi della variante Delta dopo le scene viste ieri sera a Londra: “Devastante, contagio in diretta”

Variante Delta
Tifosi italiani a Wembley (Getty Images)

Serata di gioia degli italiani per aver riportato a Roma la coppa degli Europei dopo 53 anni, di tristezza per gli inglesi e di preoccupazione per l’Organizzazione Mondiale della Sanità che teme un’impennata di contagi dopo la finale di ieri sera.

“Dovrei divertirmi a guardare il contagio avvenire davanti ai miei occhi?” ha twittato Maria van Kerkhove, responsabile tecnico dell’Organizzazione mondiale della Sanità che come tante altre persone ha notato l’assenza totale di ogni precauzione ieri a Wembley.

Ha definito “devastante” ciò che ha visto perché la variante Delta, che sta trovando terreno fertile proprio in Gran Bretagna, approfitterà di persone che urlano e cantano in ambienti affollati, senza mascherine, ammonendo che la pandemia non va in pausa per una sera e che approfitterà in particolare dei non vaccinati.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Covid, la Campania passa da rischio ‘basso’ a ‘moderato’: cosa succede

Variante Delta corre in Gran Bretagna: rifiutato il cambio di sede della partita

Getty Images

Già nei giorni scorsi l’Oms aveva espresso preoccupazione per l’allentamento delle misure anti Covid per gli Europei e in particolare per la finale. Lo scorso 22 giugno arrivò la conferma che la gara si sarebbe regolarmente tenuta a Londra, nonostante il diffondersi della variante, e con il 75% della capienza dello stadio, pari a oltre 60mila spettatori come di fatto è avvenuto.

Il premier italiano Mario Draghi è stato uno dei promotori del cambio di sede dell’incontro ma nonostante gli allarmi della massima autorità sanitaria mondiale, il governo britannico e la Uefa sono andati avanti per la propria strada.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Euro 2020, Italia campione: quanto hanno incassato gli Azzurri vincitori

Nei giorni scorsi le autorità locali, invece, avevano invitato alla cautela in caso di vittoria. Il governatore campano De Luca aveva chiesto di tifare con responsabilità dopo aver visto le immagini della semifinale con tifosi di Inghilterra e Danimarca assembrati e senza mascherina.