Netflix, super offerta per gli smartphone: utenti impazziti

La piattaforma Netflix studia nuove strategie per attrarre clienti. Tra le ipotesi spunta anche un’offerta dedicata ai dispositivi mobili.

Netflix
Le novità di Netflix sorprendono la concorrenza (Getty Images)

Netflix non lascia ed anzi raddoppia. La più nota piattaforma di streaming è consapevole della concorrenza, fattasi agguerrita negli ultimi mesi. Per questo si esplorano nuove fette di mercato in modo da non perdere il terreno guadagnato negli ultimi mesi. Ecco perché le ultime notizie diramate potrebbero mettere in difficoltà molti rivali.

Leggi anche-> Postepay, segnalata una nuova truffa phishing: come riconoscerla

Infatti il noto sito di streaming sta pensando di creare un’offerta apposta per i dispositivi mobili. Un modo di sbaragliare tutti sugli smartphone, molto più utilizzati e comodi dei computer o dei tablet. Purtroppo però questa proposta non è ancora disponibile per l’Italia, essendo allo studio per alcuni paesi.

Netflix, a chi è dedicata l’offerta per gli smartphone

Netflix
Novità importanti per molti clienti Netflix (via web)

Infatti questo piano è dedicato ai paesi dell’Africa subsahariana, con in testa la Nigeria. Il nuovo piano di abbonamento promette di essere più economico del precedente. Era disponibile un primo piano da 7 dollari con qualità massima di 480p, poi un piano standard a 9 dollari con risoluzione fino al FullHD. Infine il piano da 11 dollari che offriva il 4K.Il piano economico dovrebbe partire da circa 3 dollari al mese, avvicinandosi ai costi di un abbonamento dati nei paesi interessati.

Leggi anche-> Iliad, fissata la data del lancio della Fibra: anticipazioni e dettagli

La qualità fissata è sui 480p, permettendo quindi un livello accettabile. Sarà possibile anche scaricare il contenuto e guardarlo in un secondo momento sul proprio dispositivo. Disponibile anche la versione Play Partial Download, con la quale vedere le serie Tv ed i film mentre sono ancora in fase di download. Insomma, il gigante americano ha lanciato la sfida anche sugli smartphone, non accontentandosi di smart Tv, tablet e pc. La palla ora passa ai concorrenti, che dovranno studiare le contromosse per non rimanere indietro. Senza dubbio l’azienda americana ha avuto un’intuizione geniale.