Coronavirus Campania, il bollettino di oggi 3 luglio

Il bollettino coronavirus della Regione Campania di oggi 3 luglio. I numeri e i dati aggiornati su contagi positivi, morti e guariti.

bollettino Campania
La situazione coronavirus in Campania

Prosegue la campagna di vaccinazione sul territorio campano. In questi giorni, le Asl stanno organizzando diversi open day per accelerare i tempi delle somministrazioni. A Napoli, inoltre, si stanno sperimentando quelli per le seconde dosi. Oggi e domani, per tutta la giornata, alla Stazione Marittima, chi ha prenotato nei giorni scorsi ed aveva ricevuto la prima inoculazione prima del 13 giugno, potrà ricevere il richiamo. Vista la grande affluenza e l’esaurimento in poche ore dei posti a disposizione (3mila in tutto, ndr), l’Asl Napoli 1 ha deciso di organizzare un nuovo open day a partire dalla giornata di lunedì. Clicca qui per tutte le informazioni necessarie alla registrazione e agli hub vaccinali interessati.

Siamo anche su Telegram: seguici per tutte le novità!

L’obiettivo della Regione Campania e del presidente Vincenzo De Luca è quello di riuscire ad immunizzare la città di Napoli rendendola Covid free entro la fine di questo mese. Si tratta di un traguardo che permetterebbe al capoluogo campano di accogliere i turisti in piena sicurezza in vista di agosto.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Monte di Procida, ritrovato in mare il corpo di un 57enne: salvò due ragazzi

Il bollettino Campania di oggi

bollettino Campania
Regione Campania

Coronavirus Campania, il bollettino di oggi: 139 positivi, 6.339 tamponi molecolari e 6.511 tamponi antigenici, 0 morti (nelle ultime 48 ore. 9 deceduti in precedenza ma registrati ieri).

Posti letto di terapia intensiva: 656 disponibili, 19 occupati.
Posti letto di degenza: 3160 disponibili tra posti letto Covid e offerta privata, 208 occupati.

LEGGI ANCHE >>> Bacoli, rissa tra giovani durante la movida: chiuso un locale – VIDEO


Il presidente Vincenzo De Luca ha ribadito l’obbligo della mascherina anche all’aperto in Campani per il periodo estivo. Nel corso della diretta social di ieri, infatti, ha detto che si tratta di un piccolo sacrificio per evitare i rischi di diffusione del Covid. Potrà portare un grande beneficio. Si dice che è un fastidio, ma anche la cintura ed il casco sono un fastidio. Sono aiuti che permettono di evitare danni e alle volte salvano la vita. Dobbiamo essere prudenti”, ha detto il presidente De Luca.