Acerra, sparati colpi di pistola contro la sede della Polizia Municipale

Intervento dei Carabinieri ad Acerra, dove alcuni criminali hanno sparato dei colpi di pistola contro la sede della Polizia Municipale. 

Acerra
Agguato contro la sede della Polizia Municipale di Napoli (via Facebook)

Gravissimo agguato ad Acerra, dopo la sede della Polizia Municipale di Napoli è stata raggiunta da dei colpi di pistola. Subito dopo l’esplosione dei colpi sul posto sono arrivati i Carabinieri. I militari delle Fiamme Argento, del Comando di Castello di Cisterna, sono intervenuti in via Palatucci. Infatti proprio qui i carabinieri hanno ritrovato 4 bossoli calibro 6,3.

POTREBBE INTERESSARTI >>> Chiaiano, rifiuti abbandonati nel parcheggio metro: sequestrata un’azienda

Proprio i Carabinieri stanno svolgendo le prime indagini su quanto accaduto. Infatti i militari dell’Arma cercheranno di capire la dinamica degli spari, ma soprattutto si cercherà di scovare i responsabili. Inoltre non è la prima volta che la sede della Polizia Municipale di Acerra viene presa di mira. Andiamo quindi a vedere i precedenti attacchi criminali dinanzi a via Palatucci.

Acerra, nuovo attacco alla sede della Polizia Municipale: i precedenti

Carabinieri Napoli
Le forze dell’ordine indagano sui colpi sparati (Screenshot Carabinieri Napoli)

Non è la prima volta che la Polizia Municipale di Acerra viene presa di mira. Infatti pochi mesi fa ci fu un grave atto intimidatorio. Lo scorso 13 dicembre dei malviventi hanno dato fuoco a due auto di servizio dei vigili urbani. Infatti le vetture in questione si trovavano dinanzi al municipio del comune in provincia di Napoli. In quella occasione intervenne anche il presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca.

POTREBBE INTERESSARTI >>> Avellino, anziana cade dalla barella e muore: aperta indagine

Il governatore campano condannò il grave gesto intimidatorio nell’acerrano. Mentre invece il sindaco del Comune, Raffaele Lettieri, affermò: “Acerra non indietreggia innanzi ad azioni intimidatorie. Sicuramente saranno le forze dell’ordine ad appurare la verità ma se gli episodi di ieri sera sono l’effetto dei controlli effettuati sul territorio dai nostri vigili allora mi sento di mandare un messaggio chiaro“. Acerra, quindi, cercherà di nuovo di reagire proclamando il diritto e la legalità a qualunque costo.