Coronavirus, il bollettino di oggi 29 giugno

Covid Italia, il bollettino coronavirus di oggi 29 giugno: contagi, positivi, guariti e morti a livello nazionale nelle ultime ventiquattro ore.

bollettino
Bollettino coronavirus oggi: la situazione Covid in Italia

50 milioni di vaccinazioni in Italia contro il Covid. Il traguardo è stato raggiunto e già superato con i numeri di oggi. Il totale delle persone immunizzate sale a 18.092.767 (dati aggiornati alle prime ore di questa mattina), corrispondente al 33,50% della popolazione con più di 12 anni. Ricordiamo infatti che il vaccino Pfizer ha ricevuto l’ok dell’Agenzia Europea dei Medicinali (EMA) e dell’Agenzia Italiana del Farmaco (AIFA) per la somministrazione ai minorenni. Questo permette una maggiore copertura contro la circolazione del virus.

Siamo anche su Telegram: seguici per tutte le novità!

La Variante Delta preoccupa per la sua maggiore trasmissibilità, in grado di contagiare anche chi ha ricevuto soltanto la prima dose di vaccino. Il sottosegretario alla Salute Sileri ha anticipato per questo motivo che il Green Pass italiano potrebbe subire un cambiamento: la certificazione sarebbe così disponibile unicamente dopo la seconda dose e non più già dopo la prima come succede adesso.

LEGGI ANCHE –> Cashback, c’è la decisione del Governo: iniziativa sospesa!

Il bollettino coronavirus di oggi

bollettino coronavirus
La situazione coronavirus in Italia

Il bollettino di oggi: 679 contagiati, 42 morti, 2.493 guariti.

I tamponi analizzati nelle ultime 24 ore ammontano a 190.635. Il tasso di positività, quindi, scende allo 0,4% (-0,2%). Le terapie intensive sono in calo: -19 posti occupati sul suolo italiano. Scendono anche i ricoveri: -47.

GUARDA QUI –> Temptation Island, qualcosa è andato storto: il racconto della protagonista  

La curva epidemiologica nel nostro Paese è in calo, come dimostrano i numeri di tasso di positività e di occupazione di posti di terapia intensiva e di area medica. La fase peggiore dell’epidemia è alle spalle, ma non bisogna abbandonare le precauzioni e la prudenza che finora ci hanno accompagnato. La mascherina all’aperto non è più obbligatoria (salvo ordinanze regionali) in zona bianca, fatta eccezione per situazioni in cui non è garantito distanziamento interpersonale e in caso di assembramenti. “All’aperto abbassiamo la mascherina senza abbassare la guardia” è lo slogan lanciato sui social dal Ministero della Salute.