Temptation Island, gravi problemi per Filippo Bisciglia: tremendo messaggio

Temptation Island, mentre continuano le riprese il conduttore, Filippo Bisciglia sta affrontando un momento difficile: il messaggio.

Temptation Island
Filippo Bisciglia, conduttore di Temptation Island (via social)

Proseguono a pieno ritmo le riprese di Temptation Island 2021. In queste ore però, il presentatore del programma, Filippo Bisciglia, ha avuto alcuni problemi familiari piuttosto gravi. L’annuncio arriva proprio dal conduttore attraverso un post sul suo profilo Instagram che ha allarmato i suoi fan. Bisciglia ha pubblicato, infatti, una foto da bambino insieme ai suoi genitori con tanto di dedica davvero commovente.

LEGGI ANCHE >>> Uomini e Donne, ex tronista in gravi condizioni: dovrà operarsi

Le parole scritte dall’uomo non fanno pensare a nulla di buono. “Mi avete insegnato a lottare, a non mollare mai, a mettere il cuore in tutto ciò che si fa. Ora è con la stessa determinazione che dovremo affrontare questo momento difficile insieme. Papà ti amo. P.S. non amo parlare di cose private, questa volta l’ho fatto per farti una dedica pubblicamente…”.

Temptation Island, cosa è successo a Filippo Bisciglia

Temptation Island
La foto pubblicata da Filippo Bisciglia (via social)

Fan e amici hanno mostrato grande solidarietà al noto conduttore per il momento difficile che sta affrontando. Nel giro di pochi minuti, infatti, il post è stato sommerso da like e commenti di supporto. Non è mancato inoltre, il commento di Pamela Camassa, la showgirl fidanzata con Filippo da diversi anni, che ha pubblicato dei cuoricini sotto l’immagine del compagno. Per il momento, il 43enne non ha fornito altri dettagli circa la situazione che sta vivendo.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Reazione a Catena, richiesta assurda della concorrente: Liorni spiazzato

Filippo è molto legato alla sua famiglia che l’ha sempre spronato e sostenuto, soprattutto in un momento difficile vissuto durante l’infanzia. Da bambino infatti, Bisciglia ha dovuto affrontare una rara patologia, il morbo di Perthes, che gli ha impedito la mobilità per un anno e mezzo. Si può ben capire il legame profondo tra l’uomo e la sua famiglia, ma per il momento non resta altro che aspettare.