Ennio Morricone, chi sono i quattro figli: cosa fanno oggi nella vita

Ennio Morricone, il tributo al grande Maestro. Conosciamo più da vicino i figli nati dal matrimonio con Maria Travia: chi sono e cosa fanno nella vita.

Ennio Morricone
Andrea Morricone, figlio del Maestro Ennio, dirige l’Orchestra (Getty Images)

Il Maestro Ennio Morricone è stato il compositore italiano più apprezzato dell’ultimo secolo. Nato a Roma il 10 novembre 1928, ha scritto le musiche per più di 500 film e serie TV, oltre che opere di musica contemporanea. La sua carriera include un’ampia gamma di generi compositivi, che hanno reso il Maestro uno dei più importanti, prolifici e influenti compositori cinematografici di tutti i tempi. A partire dal 1946 ha composto più di 100 brani classici, ma ciò che ha dato la fama mondiale a Morricone come compositore, sono state le musiche prodotte per il genere del western all’italiana.

Nel 2007 ha ricevuto il premio Oscar onorario alla carriera «per i suoi contributi magnifici all’arte della musica da film» dopo essere stato candidato per cinque volte tra il 1979 e il 2001 senza aver mai ricevuto il premio. Il 28 febbraio 2016 ottiene il suo secondo Oscar per le partiture del film di Quentin Tarantino The Hateful Eight. Una vita pieni di successi, ma senza mai perdere l’umiltà che lo ha sempre contraddistinto. La sua vita privata è sempre stata indissolubilmente legata alla moglie Maria Travia, sposata nel 1956: dal loro matrimonio sono nati quattro figli. La scomparsa del compositore nel luglio del 2020 ha significato una perdita per l’Italia ed il mondo intero.

LEGGI ANCHE –> Massimo Troisi, il tributo a 27 anni dalla morte del grande attore napoletano

Ennio Morricone, chi sono e cosa fanno i quattro figli

Ennio Morricone
Tributo a Ennio Morricone (Getty Images)

Chi sono i quattro figli di Ennio Morricone: Andrea, Marco, Alessandra e Giovanni.

Andrea Morricone (Roma, 10 ottobre 1964) ha seguito le orme paterne, è un direttore d’orchestra, compositore e autore di colonne sonore. Gli studi musicali cominciano sotto la guida del padre Ennio, proseguono poi al conservatorio di Santa Cecilia di Roma. Negli anni successivi consegue il perfezionamento e ricopre l’incarico di di direttore artistico dell’Auditorium dell’Istituto Massimiliano Massimo della Capitale. Come direttore d’orchestra ha debuttato a Roma presso l’Istituzione Universitaria dei Concerti (IUC) e ha tenuto diversi concerti sia in Italia che all’estero. Come compositore di musiche da film inizia ufficialmente nel 1988, con la sua collaborazione assieme al padre alla realizzazione della colonna sonora del film Nuovo Cinema Paradiso di Giuseppe Tornatore. Il tema d’amore del film, da lui composto, viene premiato con il premio BAFTA. A settembre 2020 è stato lui a dirigere l’orchestra per il tributo al Maestro Morricone in occasione della cerimonia di apertura del 77° Festival del Cinema di Venezia.

Giovanni Morricone (Roma, 1966) ha intrapreso la carriera di regista e sceneggiatore. Laureato in Scienze Politiche, in seguito ha conseguito un Master in Regia e Sceneggiatura presso la Columbia University di New York. Dalla metà degli anni ’90 lavora nel mondo del cinema e della televisione. Oggi insegna, tiene infatti corsi di rappresentazione scenica di opere a Roma e corsi di direzione degli attori a Firenze.

GUARDA QUI –> Indiana Jones 5: Steven Spielberg dice addio

La vita lontana dai riflettori

Marco e Alessandra Morricone, i due figli maggiori, hanno scelto una vita al riparo dai riflettori. Personalità più riservate, lontane dal mondo dello spettacolo: non ci sono molte informazioni sul loro conto. Chiudiamo allora con l’emozionante saluto che il loro stesso padre ha rivolto a tutti i quattro figli in occasione della sua scomparsa: “Un saluto intenso e profondo ai miei figli. Spero che comprendano quanto li ho amati”.