Napoli, uomo minaccia il suicidio: bloccati corso Umberto e Forcella

Questa mattina un uomo ha minacciato il suicidio a Napoli. Intervengono i Vigili del Fuoco, traffico in tilt tra Corso Umberto e Forcella.

Napoli Corso Umberto Forcella
Tentativo di suicidio al Corso Umberto di Napoli (via WebSource)

Mattinata nera per il traffico tra Corso Umberto e Forcella, a Napoli, a causa di un tentato suicidio. Infatti qui un uomo ha deciso di salire prima sull’impalcatura all’altezza del rione Forcella, che ha costretto i Vigili del Fuoco di intervenire. Sul posto è intervenuta anche la Polizia Municipale che ha interdetto il traffico tra Piazza Calenda e Piazza Garibaldi.

POTREBBE INTERESSARTI >>> Pozzuoli, festa di comunione in casa con neomelodico: multate 38 persone

Per non bloccare completamente il traffico, i veicoli sono stati deviati in traverse laterali, cercando così di ridurre i problemi di viabilità. Stando alle prime notizie, l’uomo che ha minacciato il suicidio sarebbe un cittadino extracomunitario. Al momento, però, non sono state rese note nè le generalità, nè il motivo per cui l’uomo ha minacciato il suicidio.

Napoli, traffico in tilt tra Corso Umberto e Forcella: intervengono Vigili del Fuoco e Polizia Municipale

Napoli Corso Umberto Forcella
Volante di Polizia sul lungomare (Foto: Polizia di Stato)

Il pronto intervento di Vigili del Fuoco e Polizia Municipale hanno evitato il peggio. Inoltre più tardi è arrivata anche un’ambulanza del 118 ed una volante dei carabinieri. Inoltre le forze dell’ordine, per motivi di sicurezza, hanno interdetto il traffico tra piazza Garibaldi a piazza Calenda. Mentre sotto il palazzo da cui si è esposto l’uomo, i Vigili del Fuoco hanno disteso i cuscini da salto pneumatico per attutire i danni da caduta.

POTREBBE INTERESSARTI >>> Reddito di Cittadinanza percepito indebitamente, 298 le denunce

Nonostante le deviazioni per le traverse laterali, il traffico è comunque andato in tilt a causa dello stop parziale della metropolitana della Linea 1. Ad annunciare il disservizio ci ha pensato l’Anm sulla propria pagina Facebook, in cui si afferma che la circolazione è limitata alla tratta Piscinola-Dante. Infatti l’incarrozzamento è limitato al 50%. Inoltre a causa del tentato suicidio hanno deviato anche alcune linee di autobus come l’R2 ed il 650. Da pochi minuti è stato ripristinato il traffico tra Piazza Calenda e Piazza Garibaldi.