Calciomercato Napoli, il futuro passa dalla Champions: cosa succederà a fine stagione

Il futuro del calciomercato Napoli dipende dalla qualificazione alla prossima Champions League. Due partite da giocare, poi partirà il nuovo ciclo.

Napoli futuro Champions
I calciatori azzurri esultano contro l’Udinese (Getty Images)

Mancano ancora 180 minuti al termine della stagione di Serie A, con il Napoli costretto a vincere per avere un futuro ancora più roseo grazie alla qualificazione in Champions League. Infatti una qualificazione nella massima competizione europea significherebbe l’ingresso di ulteriori 40 milioni di euro nelle casse azzurre. Liquidità necessaria per garantire un nuovo ciclo alla tifoseria azzurra.

POTREBBE INTERESSARTI >>> Calciomercato Napoli, Zaccagni esce allo scoperto: accordo totale

Non ci sono incedeibili, come precisato da Aurelio De Laurentiis che deve iniziare a scegliere il portiere per la prossima stagione. Infatti si dovrà decidere chi rimarrà tra Alex Meret e David Ospina. Il giovane portiere italiano sembrerebbe pronto a cambiare aria a causa della gestione di Gattuso. In difesa non dovrebbero mancare le sorprese, con Maksimovic e Hysaj che partiranno a zero. Inoltre potrebbe partire anche Kalidou Koulibaly, direzione Inghilterra. Mentre la difesa sarà ricostruita intorno al trio Di Lorenzo, Manolas e Rrahmani.

Calciomercato Napoli, il futuro dipende dalla Champions

Calciomercato Napoli futuro champions
I centrocampisti azzurri in Europa League (Getty Images)

Il principale indiziato a partire per il centrocampo è Fabian Ruiz. Il centrocampista spagnolo è corteggiato in patria da Real Madrid e Barcellona, pronte a far partire un’asta durante la sessione di calciomercato estiva. Mentre Bakayoko, con molte probabilità, non sarà riscattato e tornerà al Chelsea. Il futuro del centrocampo, quindi, passerà tra i piedi di Diego Demme e Piotr Zielinski, con quest ultimo chiamato ad un ulteriore salto di qualità.

POTREBBE INTERESSARTI >>> Calciomercato Napoli, Gattuso alla Fiorentina: con lui due azzurri

Mentre invece l’attacco dovrebbe ripartire dalla coppia formata da Victor Osimhen e Hirving Lozano, con Aurelio De Laurentiis che ha sborsato oltre 100 milioni per i due talenti di caratura mondiale. La grande incognita è il futuro del capitano Lorenzo Insigne, che ha il contratto in scadenza nel 2022. Il capitano quindi potrebbe partire per una giusta offerta dopo una stagione da record in maglia azzurra. Mancano quindi 180 minuti e poi la dirigenza azzurra dovrà concentrarsi sulla rivoluzione estiva.