Napoli, l’ANM rinnova il parco pullman: arrivano 20 nuovi bus

Novità a Napoli con l’Anm che rinnova il parco autobus con l’arrivo di 20 nuovi mezzi. I nuovi bus Mercedes Benz sono diesel Euro 6. 

Napoli ANM
I nuovi autobus dell’Anm (via Facebook)

Grandissima novità per l’Anm che rinnova la sua flotta autobus. Infatti sono in arrivo altri 20 nuovi mezzi Mercedes Benz ad Euro 6 Diesel. I veicoli si vanno ad aggiungere ai 13 mezzi a metano in circolazione da questa settimana. I nuovi veicoli Mercedes fanno parte della gamma Citaro K, Classe I, grandi oltre 10 metri e muniti di tre porte.

POTREBBE INTERESSARTI >>> Campania, De Luca: “Rischio terza ondata a settembre, no alla movida”

A presentare il nuovo parco autobus dell’Anm ci ha pensato il sindaco Luigi De Magistris a Palazzo San Giacomo. Infatti per l’occasione due di questi veicoli erano esposti nel piazzale. Insieme al sindaco era presente anche l’assessore ai Trasporti, Marco Gaudini, e dell’amministratore unico dell’Azienda, Nicola Pascale.

Napoli, si rinnova il parco autobus Anm: prima svolta green

La Regione Campania ha potuto acquistare questi nuovi bus grazie ai fondi del ministero per le Infrastrutture e per la Mobilità Sostenibile (MIMS). Inoltre i veicoli sono stati assegnati ad Anm con contratto di usufrutto oneroso, per circa 6.300 euro l’anno per ogni autobus, per i primi 8 anni di vita. Infatti in questi otto anni, l’Azienda sosterrà un investimento dal valore di 126.000 euro per l’intero lotto.

POTREBBE INTERESSARTI >>> Coronavirus Campania, il bollettino del 7 maggio

Nicola Pascale, amministratore unico dell’Azienda, ha spiegato che bisogna proseguire per migliorare il servizio ai cittadini. L’impegno arriva nell’esatto momento in cui l’Europa sta facendo ogni sforzo necessario per tagliare il 55% delle emissioni inquinanti entro il 2030. Quindi l’investimento di Anm avrà un notevole impatto anche sull’ambiente, con il nuovo parco autobus che inquinerà di meno l’ambiente. I mezzi, infatti, sono dotati di un filtro con funzione antivirale per ridurre il rischio di infezione. Pascale ha concluso assicurando che sicurezza e sostenibilità sono i due obiettivi dell’Azienda Napoletana Mobilità.