Coprifuoco, si va verso l’addio: in arrivo la decisione del Governo

Il Governo è pronto a modificare e poi dire addio al Coprifuoco. La decisione è prevista alla fine di maggio, ma solo se lo permetterà la curva pandemica.

Coprifuoco governo
La decisione sulla misura al termine del mese (via Getty Images)

Migliora la curva pandemica in Italia ed il governo inizia a studiare prima l’allungamento e poi l’addio al coprifuoco. Il provvedimento sarà in linea con l’apertura delle regioni ed il green pass. Infatti alla fine del mese di maggio o all’inizio di giugno, i ministri si riuniranno per decidere se allungare o addirittura eliminare la misura di sicurezza. A riportare la notizia ci ha pensato Giorgio Mulè, sottosegretario alla Difesa.

POTREBBE INTERESSARTI >>> Blitz alla ‘ndrangheta: successo per l’operazione Platinum

Ospite nella trasmissione ‘Agorà‘, in onda su Rai 3, Mulè ha ricordato che appena si aprirà ai turisti sarà contraddittorio mantenere il coprifuoco. Quindi il governo deciderà prima di allungarlo di una o due ore, e poi di toglierlo definitivamente. Ovviamente tutto ciò avverrà se la curva pandemica lo permetterà. Inoltre con l’accelerata delle vaccinazioni, quasi certamente la situazione andrà migliorando.

Coprifuoco, gli esperti al lavoro con il Governo: “Decideranno i numeri”

Coprifuoco Governo
Alla fine del mese possibile riapertura (Getty Images)

Nei prossimi mesi ci saranno anche gli esperti a collaborare con il Governo. Infatti a parlare al pubblico di Rai 3 ci ha pensato anche Roberto Cauda, direttore di Malattie infettive del ‘Gemelli’ di Roma. Cauda si schiera a favore delle riaperture, ma solamente se i numeri lo permetteranno. Infatti il direttore del ‘Gemelli’ ha affermato: “Se i dati lo permetteranno, e il calo dei contagi continuerà, sarà possibile togliere un’ora o anche più di coprifuoco: non è una misura scritta sulla pietra, a decidere devono essere i numeri“.

POTREBBE INTERESSARTI >>> Marco Vannini, la Cassazione conferma le condanne per famiglia Ciontoli

Mentre per il governatore del Friuli Venezia Giulia, Massimiliano Fedriga, si deve pensare a delle riaperture ad ampio ventaglio. Le parole del Presidente di Regione vanno a sostegno di alcuni settori chiusi oramai da mesi, come le palestre o il settore del wedding. Per questo la soluzione di Fedriga è guardare al problema a tutto tondo, senza girare intorno a cavilli come può essere il coprifuoco.