Peaky Blinders, salta la settima stagione: rivelazione sul destino di Tommy

Manca poco alla sesta stagione di Peaky Blinders, con diverse novità sul futuro di Tommy. La grande notizie è che la settima stagione non si farà.

Peaky Blinders 6
Cillian Murphy sul set dell’ultima stagione della serie tv (via social)

Durante la primavera del 2019 la NME ha comunicato l’inizio delle riprese per la sesta stagione di Peaky Blinders. Ma non solo, durante la proiezione della prima puntata della quinta stagione, il produttore ha comunicato che la serie proseguiva con due ulteriori stagioni. Ma c’è stata una piccola imprecisione, infatti, la settima stagione non ci sarà.

POTREBBE INTERESSARTI >>> Isola dei Famosi, pianto disperato: “Mi sento male”. Cosa è successo

A confermarlo ci hanno pensato Steven Knight e Caryn Mandabach. I due ai microfoni hanno affermato: “La sesta stagione segna la fine di una storia epica che ha incantato il pubblico da quando ha debuttato nel 2013, ma il mondo di Peaky Blinders sopravvivrà senz’altro“. Stando ad alcune indiscrezione, i due starebbero pensando alla pubblicazione di un film al termine della serie Tv. Andiamo quindi a vedere tutte le anticipazioni.

Peaky Blinders, la sesta stagione sarà anche l’ultima: le anticipazioni

Sono tantissimi i fan che aspettano la data di uscita della sesta stagione di Peaky Blinders. Stando alle ultime parole del regista Anthony Byrne l’inizio delle riprese sarebbe saltato alla fine del 2021, per questo la nuova stagione potrebbe uscire a 2022 inoltrato. Ciò che è certo è che dalla pagina Instagram della serie è che Cillian Murphy è tornato sul set. Mentre invece ad esprimersi sulla sesta stagione è proprio il creatore della fiction.

POTREBBE INTERESSARTI >>> Barbara D’Urso, continuo calo degli ascolti: dirà addio il prossimo anno?

Infatti negli ultimi episodi della serie Netflix la destinazione sarà sempre l’inizio della Seconda Guerra Mondiale, per questo la storia verrà incentrata sulle due famiglie prima del conflitto. Poi, il creatore ha concluso affermando: “Voglio davvero concludere con Tommy che sta bene. Voglio che Tommy passi tra i buoni e dalla parte degli angeli. C’è una lezione da imparare e porterà con sé un messaggio positivo, ma c’è ancora parecchia oscurità da attraversare prima“.