Pianura, sparatoria nella notte: la polizia indaga sul caso

Sparatoria tra auto nella notte nel quartiere di Pianura. Alla periferia ovest di Napoli c’è stato un inseguimento con scontro a fuoco: rinvenuti 11 colpi.

Pianura sparatoria
La Polizia indaga sulla vicenda (via social)

Una serata di terrore quella del 28 aprile per il quartiere Pianura, palcoscenico di una sparatoria tra auto. Infatti nella sera durante un inseguimento tra auto sono stati esplosi diversi colpi di arma da fuoco. La vicenda è avvenuta in Via Parroco Giustino, con la polizia che indaga sul caso. Giunti sul posto le forze dell’ordine hanno ritrovato 11 bossoli di una pistola calibro 9.

POTREBBE INTERESSARTI >>> Napoli, sequestrati 143 mila articoli sanitari contraffatti: sette denunciati

Al momento non risultano feriti. Per quanto riguarda il motivo della sparatoria, secondo la polizia si tratterebbe di scontri per la gestione della piazza di spaccio. Nella periferia Ovest di Napoli, infatti, da tempo è presente una lotta tra clan, in seguito alla disarticolazione dei clan storici. La polizia di stato è intervenuta poco prima della mezzanotte ed hanno verbalizzato le parole di un testimone oculare.

Pianura, sparatoria nella notte: colpi esplosi da due auto

Pianura sparatoria
Il report della Polizia intervenuta sul posto (Foto via social)

Una pattuglia della polizia è giunta sul posto, accompagnata da alcuni agenti della scientifica. Proprio grazie agli agenti della scientifica, le forze dell’ordine hanno ritrovato 11 bossoli di proiettili da calibro 9. Inoltre un testimone che ha assistito alla sparatoria ha raccontato quanto visto. Stando alle parole del testimone, due macchine si sarebbero inseguite ad alta velocità, sparando proiettili nelle rispettive automobili.

POTREBBE INTERESSARTI >>> Procida, vaccinazione di massa e turismo: sarà la prima isola Covid free

Nonostante i diversi bossoli sparati, non è stato riportato alcun ferito. I proiettili esplosi, però, avrebbero raggiunto anche un auto nelle vicinanze. All’arrivo della polizia sul posto le auto protagoniste della sparatoria già non c’erano più. Con molte probabilità, stando agli agenti, le due macchine avrebbero imboccato stradine laterali. Infatti nelle vicinanze sono presenti anche gli edifici dei clan Marfella-Pesce. La polizia intanto continuerà ad indagare sul caso per fermare i responsabili.