Pontecagnano, ferisce la moglie e poi tenta il suicidio

A Pontecagnano si è consumato un ennesimo episodio di violenza. Il colpelvole ha prima ferito la moglie e poi tentato il suicidio.

Pontecagnano
Episodio di violenza avvenuto oggi in provincia di Salerno (via web)

Stamattina alle 10 si è registrato un grave episodio di violenza a Pontecagnano, in provincia di Salerno. Il protagonista è un uomo di 59 anni, che avrebbe ferito la moglie con un coltello. L’uomo aveva già ricevuto un divieto di avvicinamento, che però non lo ha fermato dal compiere il gesto.

Leggi anche-> Coronavirus, il bollettino del 25 aprile

La donna è stata portata in ospedale, dove le sue condizioni non sarebbero gravi. Non sono ancora note le ragioni del gesto, con le forze dell’ordine che stanno vagliando tutte le ipotesi per ricostruire compiutamente la vicenda.

Pontecagnano, l’uomo tenta un folle gesto

Pontecagnano
Immediati i soccorsi per la donna (via web)

Successivamente l’uomo si sarebbe spostato a casa di un parente nella frazione di Ogliara, nel salernitano, per compiere un folle gesto. Avrebbe infatti tentato di togliersi la vita, tagliandosi i polsi e cercando di morire dissanguato.

Leggi anche->Indonesia, ritrovato il sottomarino: niente da fare per l’equipaggio

Intercettato dalle forze dell’ordine, queste ultime hanno allertato i volontari dl 118 per prestare un rapido soccorso ed evitare un’altra tragedia. Al momento è ricoverato presso l’ospedale Ruggi di Salerno, dove sarebbe in gravi condizioni. Non sono noti ancora i motivi che hanno spinto l’uomo al gesto. Solo nei prossimi giorni gli inquirenti potranno sciogliere tutti i dubbi del caso.