Coronavirus, il bollettino del 12 aprile

L’Italia affronta la terza ondata del Coronavirus tra le varianti e la campagna di vaccinazione: il bollettino del 12 aprile nel dettaglio.

bollettino coronavirus
Bollettino coronavirus oggi: la situazione Covid in Italia

L’Italia prova ad accelerare con la campagna di vaccinazione per provare a raggiungere nel più breve tempo possibile l’obiettivo delle 500mila somministrazioni al giorno. Al momento, il Paese riesce ad arrivare a pieno regime a circa la metà del dato riportato in precedenza. Nei prossimi giorni (in particolare tra domani e mercoledì, ndr) arriveranno 184mila dosi del vaccino Johnson&Johnson. Si tratta dell’unico farmaco che, ad oggi, permette di attivare il sistema immunitario contro il Covid-19 con un’unica dose.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Moneta 10 lire rara: questo conio vale decine di migliaia di euro

Intanto, da oggi quasi tutta l’Italia si ritrova in zona arancione. Le uniche eccezioni riguardano la Campania, la Puglia, la Valle d’Aosta e la Sardegna che restano in zona rossa. Quest’ultima Regione, nel mese scorsa, aveva avuto la possibilità di passare in zona bianca (prima volta in Italia dall’introduzione del sistema a colori, ndr), ma ha dovuto fare i conti con una nuova ondata di casi. Nelle Regioni che da oggi passano in zona arancione anche i ragazzi delle superiori hanno ripreso le attività in presenza con capienza delle aule ridotta. Un banco di prova importante, dopo la campagna di vaccinazione effettuata per il personale scolastico.

LEGGI ANCHE >>> Riscatto laurea scontato verso la proroga: come farlo e quanto costa

Coronavirus, il bollettino del 12 aprile nel dettaglio

Coronavirus bollettino
Tutti i dati del bollettino di oggi 8 aprile (via Screenshot)

Il bollettino di oggi riporta 9.789 contagiati e 358 morti nelle ultime 24 ore in Italia. I guariti ammontano a 18.010.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Isola dei Famosi, pronunciata una frase shock: adesso rischia la squalifica

Le strutture ospedaliere hanno elaborato 190.635 tamponi ed il tasso di positività scende al 5,1% (-1,1%). Salgono i posti occupati in terapia intensiva (+8, ndr) e quelli dei ricoveri ordinari (+78, ndr).