Bari, uomo accoltellato in strada: confessa ragazza 17enne

Bari, uomo accoltellato in strada: secondo la ricostruzione voleva aggredire la ragazza che ha reagito per difendere la madre

Bari uomo accoltellato
Svolta nelle indagini sull’omicidio di Bari (Getty Images)

C’è il colpevole del delitto di via Ravanas, a Bari. Un uomo di 45 anni, Giuseppe De Mattia, era stato portato al Pronto soccorso dove poi è morto a causa di una coltellata. A colpire l’uomo una ragazza di diciassette anni che ha raccontato agli inquirenti di aver difeso lei e la madre dall’aggressione dell’uomo.

La ragazza era stata convocata in Questura insieme alla madre, entrambe come persone informate dei fatti. La minorenne in lacrime ha raccontato l’accaduto, sostenendo che la sua reazione è stata scaturita dalla volontà di difendersi perché il 45enne voleva ucciderle.

La lite è scoppiata in strada. La vittima e la madre della ragazza erano lontani parenti e il motivo sarebbe un’eredità lasciata da una zia. Stando a una prima ricostruzione il coltello era dell’uomo che avrebbe provato a colpire. La donna si sarebbe scagliata contro per difendere la figlia con l’arma che è caduta a terra.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Napoletani scomparsi in Messico, condannati due poliziotti

Bari, uomo accoltellato: proseguono le indagini

concorso polizia
Squadra mobile della Polizia di Stato (via social)

Per timore che De Mattia potesse far male alla madre o ucciderla, la ragazza ha afferrato il coltello ferendo l’uomo all’avanbraccio e al torace. Chiamati i soccorsi è stato trasportata al Policlinico dove è morto nella notte.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Napoli, tre arresti per spaccio nel quartiere Vasto

La ragazza è ora indagata per omicidio ma non è sottoposta a nessuna misura cautelare. Le indagini, coordinate dalla Procura di Bari, sono portate avanti dalla Squadra Mobile. Non ci sarebbero testimoni e gli agenti stanno verificano la presenza di telecamere di videosorveglianza. Nelle prossime ore saranno ascoltati altri familiari.