Vaccini in farmacia, il ministro Speranza firma il protocollo

Il ministro della Salute, Roberto Speranza, ha firmato il protocollo per poter iniziare a somministrare i vaccini in farmacia.

vaccini farmacia
Una farmacia in Italia (Getty Images)

L’Italia prova a cambiare marcia per ciò che concerne la campagna di vaccinazione. Al momento, infatti, il Paese riesce a somministrare circa 200mila dosi al giorno. Ma l’obiettivo sarebbe quello di raggiungere nel più breve tempo possibile le 500mila unità quotidiane.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Oms, spunta l’origine del Covid: probabile trasmissione da animale a uomo

Nel corso del mese di aprile, oltre a milioni di dosi tra Pfizer, Moderna ed AstraZeneca, inizierà ad arrivare anche la fornitura del primo vaccino monodose: il Johnson&Johnson. Nel nostro Paese, sono attese dal giorno 16 aprile le prime dosi del farmaco. Di seguito i dettagli del protocollo firmato dal ministro Speranza.

LEGGI ANCHE >>> Coronavirus, il bollettino del 29 marzo

Vaccini anti-Covid, il ministro Speranza firma il protocollo per la somministrazione in farmacia: i dettagli

vaccini farmacia
La somministrazione di un vaccino (Getty Images)

“Ho firmato il protocollo con regioni e farmacisti per far partire in sicurezza le vaccinazioni Covid nelle farmacie del nostro Paese”, ha spiegato il ministro della Salute, Roberto Speranza. Attraverso il proprio profilo Twitter ufficiale, inoltre, ha reso noto che “la campagna di vaccinazione è la chiave per chiudere questa stagione così difficile”. L’obiettivo di questo provvedimento, quindi, è quello di renderla quanto più capillare possibile e mettere fine ai disservizi lamentati da molti cittadini italiani nel corso di questi primi mesi di campagna. Presto, quindi, saranno rese note le modalità ed i tempi per poter iniziare con le vaccinazioni nelle farmacie.

LEGGI ANCHE >>> Moneta 2 euro rara, il valore oggi è assurdo: come riconoscerla