Coronavirus, il bollettino del 6 marzo

L’Italia fronteggia la diffusione delle varianti di Coronavirus provando a mettere in campo misure restrittive più dure: il bollettino del 6 marzo.

Coronavirus bollettino
Tutti i dati del bollettino di oggi 6 marzo (via Screenshot)

Da quest’oggi, sabato 6 marzo, entra in vigore ufficialmente il nuovo Dpcm varato dal Governo Draghi. Tra le novità più importanti introdotte nel provvedimento c’è la situazione legata al mondo della scuola. Intanto, l’Italia si trova a dover fare i conti con la diffusione delle varianti ed un numero di nuovi casi quotidiani che non consente di poter programmare le riaperture. Gran parte dei territori del nostro paese, infatti, sta tornando progressivamente in zona arancione e rossa.

LEGGI ANCHE >>> Nuovo Dpcm in vigore da oggi: Campania in zona rossa da lunedì

Il nuovo monitoraggio realizzato e reso noto dall’Istituto Superiore di Sanità mostra che l’epidemia sul territorio nazionale sta accelerando. L’indice di contagio (Rt medio calcolato sui casi sintomatici) sale a 1,06. Allo stesso modo aumenta anche l’incidenza nel nostro Paese (194,87 per 100.000 abitanti). Con l’aumento dei casi, cresce anche il tasso di occupazione in terapia intensiva (26%). L’indice di contagio per la prima volta dopo sette settimane supera quota 1.

Il quinto rapporto ISS-Istat sulla mortalità riferisce che ammontano a 746.146 i decessi nel 2020: si tratta del picco massimo in Italia dal secondo dopoguerra. Sono 75.891 morti per Covid-19 tra febbraio e dicembre (incidenza media nazionale del 10,2%).

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Usa, il passaporto vaccinale è realtà: entrano in funzione diverse app

Coronavirus, il bollettino del 6 marzo nel dettaglio

bollettino coronavirus oggi
La situazione coronavirus in Italia (via Screenshot)

Coronavirus, bollettino di oggi:

23.641 contagiati
• 307 morti
• 13.984 guariti

LEGGI ANCHE >>> WhatsApp, tre funzioni segrete scoperte dagli utenti: sono gratis

Le strutture ospedaliere hanno analizzato 355.024 tamponi. Il tasso di positività cresce e si attesta al 6,7% (+0,3%). Aumentano le ospedalizzazioni: +46 il dato per le terapie intensive mentre +327 quello per i ricoveri.