Il Commissario Montalbano in onda con ‘Il metodo Catalanotti’: le anticipazioni

E’ tutto pronto per il ritorno del Commissario Montalbano, con il “metodo Catalanotti” in onda a partire dall’8 marzo: ecco a vedere tutte le anticipazioni.

Commissario Montalbano anticipazioni
Cosa accadrà nella prossima serie del Commissario Montalbano (via Screenshot)

Gli appassionati del Commissario Montalbano possono tornare a gioire, infatti la Rai ha comunicato che a partire dall’8 marzo andrà in onda il “metodo Catalanotti“. Stando alle anticipazioni, troveremo il commissario più amato dagli italiani in una veste del tutto diversa. Infatti l’eroe di Camilleri, titolare di ascolti record fin dal suo esordio nel 1999, vestirà dei nuovi panni.

POTREBBE INTERESSARTI >>> Sanremo 2021, la scaletta della seconda serata: i Big in gara

La serie prende ispirazione proprio dall’omonimo romanzo di Andrea Camilleri, il terzultimo della saga. Avremo quindi il Commissario di Vigatà travolto dalla passione amorosa, con un magistrale Luca Zingaretti pronto a tenere incollato allo schermo milioni di italiani, in una veste confusa, annebbiata dall’amore ed impegnato addirittura in scene di sesso dal grande realismo. Andiamo quindi a vedere tutte le anticipazioni sul Commissario Montalbano.

Commissario Montalbano, le anticipazioni: cosa c’è da sapere sul ‘metodo Catalanotti’

Commissario montalbano
Una scena dell’ultima serie sul commissario più amato dagli italiani (Screenshot)

Come abbiamo già anticipato vedremo un Montalbano travolto dall’amore e dalla passione verso una collega. Non mancheranno scene di massima trasgressione, che si consumeranno nei luoghi dell’indagine. La donna che farà perdere la testa a Montalbano sarà Greta Scarano, collega e nuovo capo della Scientifica. Alla regia troveremo nuovamente lo stesso Zingaretti, mentre la sceneggiatura è affidata a Francesco Bruni, Salvatore De Mola e Leonardo Marini.

POTREBBE INTERESSARTI >>> Il Commissario Ricciardi 2 si farà: anticipazioni e sorprese

Mentre invece il metodo del titolo è riferito a quello di Stanislavskij e Meisner, con la celebrazione dell’apoteosi del teatro, tema camilleriano per antonomasia. Inoltre non mancheranno i riferimenti a Beckett e Cocteau, pronti ad accompagnare i personaggi della serie tv. Così ad Andrea Camilleri, da lassù, non resterà che godersi la nuova serie del suo Montalbano, che nonostante l’età non più giovane, punta sempre in avanti, cercando di anticipare i trend delle serie tv italiane.