Terremoto in Grecia, due forti scosse a nord di Atene: magnitudo 6.3

Terremoto in Grecia, due forti scosse a nord di Atene: profondità a soli 2 Km. C’è stata anche un terzo evento ma meno forte

terremoto
Tutti i dettagli della scossa che ha colpito il paese ellenico (Getty Images)

Due forti scosse di terremoto hanno colpito la Grecia nella parte centrale, a Tirnavos, a nord della capitale Atena e di Larissa. L’evento è stato forte e ha raggiunto 6.3 gradi della scala Richter. Le scosse sono state due e hanno avuto ipocentro diverso, poco profondo, a due chilometri. Lo rende noto l’Istituto Geofisico Statunitense.

C’è stata anche un terza scossa ma più lieve delle precedenti con magnitudo 4,6 e a dieci chilometri di profondità nella zona di Alessona. Tantissime le persone che si sono riversate in strada. Al momento non ci sono notizie di feriti o vittime.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Nigeria, liberate le studentesse rapite. Il governatore: “Nessun riscatto”

Terremoto in Grecia avvertito anche in Italia

terremoto grecia
Sismografo (Getty Images)

La scossa è stata avvertita alle ore 12,36 anche dei paesi balcanici, in Bulgaria, Albania, Bosnia Erzegovna. Turchia, Croazia, Kosovo, Montenegro, Serbia ma anche in Italia. Il forte movimento tellurico non è stato avvertito solo dai sismografi a Tirana, Pristina, Podgorica e Skopje ma anche in Puglia e nel particolare in Salento. Visto il grado di magnitudo e la poca profondità si teme che purtroppo i danni possano essere ingenti.

Dalla Grecia arrivano le prima notizie di feriti. Come riporta Il Messaggero, secondo il sito in.gr, nel villaggio di Mesochori una persona è rimasta sotto le macerie. Alle ore 5.57 anche in Croazia c’è stato un terremoto di magnitudo 4.2 a Bisnovo, a circa cinquanta chilometri dalla capitala Zagabria. Uno sciame sismico dunque è attivo nel Balcani e a Sud-Est della penisola.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Israele, tensione con l’Iran per esplosione nave cargo