WhatsApp, utenti raggirati: attenzione a questo coupon

Spunta su WhatsApp un nuovo coupon truffa, con sempre più utenti raggirati. Andiamo a vedere come difenderci e riconoscere lo sconto fasullo.

WhatsApp utenti raggirati
La nuova truffa in giro sull’app di messaggistica (via Screenshot)

Nonostante sia l’applicazione di messaggistica più utilizzata al mondo, con oltre 2 miliardi di utenti attivi, WhatsApp continua a presentare un sacco di problematiche. Una di queste è proprio l’alta probabilità di incappare in un cybercriminale, pronto ad ottenere non solo dati personali, ma anche delle vere e proprie piccole somme di denaro. Sono sempre di più infatti gli utenti raggirati su WhatsApp da presunti avvisi a coupon farlocchi.

POTREBBE INTERESSARTI >>> Tutti i modi per avere DAZN gratis

L’ultima truffa, infatti, riguarda proprio un coupon da 250 euro riscattabili dagli utenti in varie catene internazionali. Il cybercriminale cerca così di attirare a sè gli utenti assicurando un coupon valido per le catene di centri commerciali come Zara, H&M, MediaWorld, Euronics, Expert, proponendo codici sconto che poi si rivelano falsi. Andiamo quindi a vedere come riconoscerli, ma soprattutto come difendersi da questi scammers.

WhatsApp, altri utenti raggirati: ma così potrete difendervi

WhatsApp utenti raggirati
Come difendersi sull’applicazione di messaggistica (Screenshot)

Spesso gli utenti vengono attirati dagli scammers proprio a causa dell’alto valore del presunto coupon. Infatti sembrebbe quasi impossibile non farsi ingolosire da cifre del genere. Purtroppo dobbiamo rivelarvi che nella maggior parte dei casi si tratta di truffe. Infatti spesso i coupon sono ottenibili solamente attraverso comunicazioni ufficiali delle catene interessate. Inoltre è difficile che questi negozi offrano gratuitamente questi buoni sconto.

POTREBBE INTERESSARTI >>> Vodafone offre DAZN gratis: come ottenere l’offerta

Eppure i truffatori per far cadere nel tranello gli utenti inconsapevoli, spesso offrono anche un form da compilare, molto simile a quelli delle catene interessate, con tanto di logo. Invitiamo così tutti i lettori a non compilare mai questi moduli, visto che così fornirete i vostri dati sensibili a dei perfetti sconosciuti. Inoltre per nessuna ragione al mondo dovrete cliccare i link inviati all’interno di chat private, specie se inviati da sconosciuti.

Infatti spesso, proprio attraverso questi link, attiverete inconsapevolmente dei servizi a pagamento, pronti a rubare tutto il denaro dal vostro credito residuo. Per questo invitiamo tutti a fare tanta attenzione, visto che sul web questi raggiri sono all’ordine del giorno.