Liliana Segre si vaccina contro il Covid-19: la somministrazione a Milano

Anche la senatrice a vita, Liliana Segre, si vaccina contro il Covid. L’esponente politica, questa mattina ha avuto acceso al vaccino di Pfizer. 

Liliana Segre vaccina
La senatrice a vita si vaccina contro il Coronavirus (via Twitter)

In tutta la Lombardia è iniziata la vaccinazione contro il Covid-19 per le persone di età superiore agli 80 anni. Tra le presenti anche Liliana Segre, senatrice a vita, che finalmente si vaccina contro il Coronavirus. La senatrice è nota nel panorama nazionale, anche perchè è una delle poche sopravvissute ad Auschwitz e testimone degli orrori della Shoah. Segre, 90 anni compiuti lo scorso 10 settembre, questa mattina ha ricevuto la sua prima dose di vaccino.

POTREBBE INTERESSARTI >>> Salerno, bambino di 8 anni ritrovato solo in piazza: era ferito alla testa

QUesta mattina intorno alle ore 12 si è presentata all’ospedale FatebeneFratelli di Milano, ricevendo il siero di Pfizer/BionTech. Presente durante la somministrazione anche il governatore della Lombardia Attilio Fontana, che l’ha ringraziata per il video di sensibilizzazione. Andiamo quindi a vedere le parole della senatrice in seguito alla vaccinazione.

Liliana Segre si vaccina: “Più siamo, prima vinciamo”

Liliana Segre dopo il vaccino ha speso qualche minutino per sensibilizzare i cittadini lombardi a vaccinarsi. Infatti la senatrice a vita ha ripreso lo slogan “Più siamo, prima vinciamo” e poi ha ricordato che adesso potrà anche farle male il braccio, ma adesso potrà stare più tranquilla contro il virus. Inoltre poi, dialogando con Fontana, la Segre ha aggiunto: “Sono contenta io di aver fatto il vaccino“.

POTREBBE INTERESSARTI >>> Draghi al Senato: “È il governo del paese, non ha bisogno di aggettivi”

Fontana ha infatti sottolineato come ancora ci siano ancora poche persone registrate al portale per sottoporsi al vaccino. Proprio per questo motivo è stato essenziale l’intervento della Segre. Ad oggi su 726mila over 80, in Lombardia solamente 400mila anziani si sono iscritti al portale. Liliana Segre così ha rassicurato i più anziani, invitandoli a vincere la paura, ma soprattuto ricordando che lei ha passato una vita a sostenere i vaccini ed il progresso della medicina.