Rapina in casa Ancelotti, la figlia diviene eroe per una notte: l’accaduto

Rapina in casa Ancelotti, la figlia Katia è solo in casa e interviene decisivamente: ecco cos’è successo ieri sera

Ancelotti
Getty Images

Una serata particolare e per nulla piacevole per il tecnico dell’Everton Carlo Ancelotti e in particolare per la figlia Katia. Due ladri si sono introdotti nella sua abitazione a Crosby mentre l’ex allenatore del Napoli non c’era. In casa era però presente la figlia che stando a quanto scritto dalla polizia di Merseyside è stata proprio lei a mettere in fuga i malviventi.

L’intervento della donna non è riuscito a impedire che i due, entrati in casa con impermeabile e passamontagna, portassero via la cassaforte. I ladri sono entrati in azione nel tardo pomeriggio. La polizia ha scritto che l’allarme è scattato alle ore 18.15. L’intervento di Katia Ancelotti però è stato provvidenziale perché ha fatto il modo che il bottino dei due fosse più copioso.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Ischia, crolla albergo a Casamicciola Terme: cos’è successo

Ancelotti, la reazione al gol è virale sul web

Ancelotti
Getty Images

Poco dopo l’addio al Napoli nel dicembre nel 2019 il tecnico emiliano è stato subito ingaggiato dall’Everton. L’anno scorso ha chiuso la stagione al dodicesimo posto ben distaccato dall’ultimo posto utile per accedere almeno all’Europa League.

Nella stagione in corso ha cominciato il campionato con quattro vittorie di fila e tre nella Coppa di Lega fino all’eliminazione per mano del Manchester United. Attualmente l’Everton occupa la settima posizione in classifica.

Mercoledì scorso la squadra di Ancelotti ha battuto il Tottenham di Muorinho per 5-4 nei tempi supplementari negli ottavi di finale della FA Cup in una gara che è già stata consegnata alla storia di questa manifestazione. Dopo il gol del vantaggio dei londinesi l’Everton ha segnato tre gol in sette minuti. Il primo tempo termina però 3-2 e 4-4 i novanta minuti.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Vaccinazioni over 80 sospese in Irpinia causa maltempo: cosa succede

Quando nei tempi supplementari Bernard segna il gol del 5-4 avviene un altro evento altrettanto storico quando simpatico. Mentre la panchina salta di gioia il tecnico non fa una piega e bene un sorso di caffè.