Napoli, blitz contro i parcheggiatori abusivi fuori agli ospedali

Napoli, blitz contro i parcheggiatori abusivi ad opera dei carabinieri: quattro avevano il Reddito di Cittadinanza

Napoli parcheggiatori abusivi
Getty Images

Controlli a tappetto contro i parcheggiatori abusivi nella zona ospedaliere di Napoli. Il carabinieri del Comando Provinciale di Napoli hanno beccato e sanzionato quattro persone che chiedevano soldi agli automobilisti parcheggiare. I militari hanno scoperto che beneficiavano anche del Reddito di Cittadinanza e sono stati subito segnalati all’Inps.

Ad intervenire sono stati i militari della compagnia Vomero Arenella che oltre a segnalare i quattro all’istituto di previdenza hanno elevato delle multe. Non sono intervenuti solo nella zona ospedaliera ma anche a Ponticelli, all’esterno dell’Ospedale del Mare. Lì i carabinieri hanno sorpreso un 71enne già noto alle forze dell’ordine.

È già noto alle forze dell’ordine anche il 42enne di Fuorigrotta che chiedeva soldi illegalmente per parcheggiare all’esterno dello stadio Maradona. In questo caso l’uomo stava commettendo due reati contemporaneamente visto che è sottoposto agli arresti domiciliari. Riconosciuto dai carabinieri è stato nuovamente multato e riportato ai domiciliari. Ora è in attesa di giudizio.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Rapina in casa Ancelotti, la figlia diviene eroe per una notte: l’accaduto

Napoli, controllati parcheggiatori e contrabbandieri

Carabinieri
Screen video carabinieri

Tra i quartieri di Ponticelli e Barra sono state cinque le persone multate. Per tutte le persone trovate a chiedere soldi per parcheggiare sono scattati i controlli all’Inps. È infatti purtroppo molto diffuso che tra i beneficiari del Reddito ci siano persone che guadagnano anche cifre sostanziali dall’illegale attività del parcheggio.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Ischia, crolla albergo a Casamicciola Terme: cos’è successo

Nella rete dei controlli dei carabinieri di Napoli non sono finiti solo i posteggiatori ma anche contrabbandieri. A Barra un uomo è stato con oltre 150 pacchetti di sigaretti. Molti i cittadini sanzionati anche per mancato rispetto delle norme anti-Covid o per violazione del Codice della Strada, dalle inflazioni sulla circolazione agli inadempimenti burocratici come i pagamenti della tasse legati ai mezzi di trasporto. In tutto multe per 38mila euro.