Maradona, la figlia Dalma contro Luque: parole al veleno

Dalma Maradona, figlia dell’eterno Pibe de Oro si schiera contro il medico Leopoldo Luque. Le parole sono al veleno e parte l’attacco legale. 

Dalma Maradona
La figlia del Pibe de Oro pronta a rivolgersi alla giustizia (Screenshot WebSource)

La morte di Diego Armando Maradona continua a far parlare, a causa delle circostanze misteriose con cui la vita del Pibe de Oro sia stata compromessa improvvisamente. Infatti subito dopo il suo decesso la polizia ha iniziato ad indagare su una possibile responsabilità di Leopoldo Luque, suo medico personale. Indagini che hanno fatto emergere addirittura una intercettazione telefonica agghiacciante.

LEGGI ANCHE >>> Vaccinazioni, l’appello di Liliana Segre: “Detenuti categoria prioritaria”

Infatti in un’intercettazione tra Luque e la psichiatra Cosachov, il medico personale avrebbe affermato: “Pare che abbia avuto un arresto cardiorespiratorio e che stia per morire il grassone“. Inoltre poi Cosachov avrebbe spiegato meglio la situazione, con la stessa psichiatra che ha cercato di rianimare il campione a causa del ritardo dell’ambulanza.

L’intervento della pschiatra gli ha fatto riprendere temperatura corporea, ma alla fine Diego non ce l’ha fatta. Adesso però torna a sbilanciarsi Dalma Maradona. Con un tweet la figlia del Pibe de Oro ha affermato che la faccenda non si chiude qui, promettendo una battaglia legale proprio contro Luque. Andiamo quindi a vedere le parole di Dalma sull’intercetazzione del medico.

Dalma Maradona contro Luque: “Sei un figlio di pu***”

L’intercettazione di Leopoldo Luque in cui etichetta Diego Armando Maradona come “grassone” non sono andate giù a Dalma. La figlia del Pibe de Oro ha espresso tutto il suo disgusto nei confronti del medico personale, specialmente dopo aver ascoltato l’audio in questione.

POTREBBE INTERESSARTI >>> Colpo di Stato in Birmania, arrestato il leader del governo

Il commento di Dalma non si è fatto attendere, con la figlia di Diego che sul proprio profilo Twitter ha affermato: “Luque, sei un figlio di pu***…ho appena sentito l’audio tra Luque e la psichiatra e ho vomitato“. Dalma ha poi continuato affermando: “Spero sia fatta giustizia, l’unica cosa che chiedo a Dio è che sia fatta giustizia. Non dimentichiamo neanche che è pagato da Matias Morla, la persona che l’ha pagato e presentato a mio padre“.

Continuano quindi le indagini per fare chiarezza sulla morte di Diego Armando Maradona. La sensazione dall’Argentina è che si avranno ulteriori indagini da parte della polizia. Dall’altra parte, infatti, c’è la volontà della famiglia di Diego Maradona di andare avanti per trovare la verità, facendo chiarezza sugli ultimi istanti di vita del campione.