India, incendio nella fabbrica di vaccini AstraZeneca

India, scoppia un incendio nella fabbrica dei vaccini AstraZeneca. Cinque morti tra le fiamme, ma la produzione non è stata compromessa.

incendio astrazeneca
Incendio nella fabbrica di AstraZeneca in India (WebSource)

India, scoppia un incendio nella fabbrica di vaccini AstraZeneca a Nuova Delhi. Le fiamme sono divampate oggi nel campus del Serum Institute of India di Pune, l’azienda indiana che produce il farmaco anti Covid. Il quotidiano The Indian Express riferisce che l’amministratore delegato dell’azienda ha garantito che questo incidente non ha compromesso la produzione del vaccino.

Le fiamme hanno tolto la vita a cinque persone. I corpi dei cinque morti, tra cui una donna, sono stati trovati soltanto quando l’incendio è stato completamente domato dai vigili del fuoco. Le fiamme – spiegano – hanno avuto origine al quinto piano di uno degli edifici più recenti.

LEGGI ANCHE –> Vaccino AstraZeneca, Ema annuncia: approvazione a fine gennaio

India, incendio in fabbrica vaccino AstraZeneca

incendio AstraZeneca
Vaccino AstraZeneca (Getty Images)

Adar Poonawalla, proprietario ed amministratore delegato del Serum Institute India, ha mandato un messaggio di vicinanza e cordoglio alla famiglia delle cinque vittime: “Abbiamo appena ricevuto alcuni aggiornamenti preoccupanti. Dopo ulteriori indagini abbiamo appreso che purtroppo c’è stata una perdita di vite umane durante l’incidente. Siamo profondamente rattristati e porgiamo le nostre più sentite condoglianze ai familiari dei defunti”.

LEGGI ANCHE –> Vaccino Pfizer, richiamo a rischio per 54 mila abitanti: tra tagli e ritardi

Poco prima della notizie del ritrovamento dei cinque corpi senza vita, il Ceo aveva twittato: “Grazie a tutti per la vostra preoccupazione e le vostre preghiere. Finora la cosa più importante è che non ci siano state vite perse o ferite gravi a causa dell’incendio, nonostante alcuni piani siano stati distrutti”.