Covid-19, il bollettino del 19 gennaio: 10.497 contagiati e 603 morti

La Protezione Civile ha rilasciato i dati riguardanti il bollettino da Covid-19 di oggi 19 gennaio: le ultime su contagi, morti e guariti

bollettino coronavirus oggi

La Protezione Civile, pochi minuti fa, ha rilasciato il bollettino con gli aggiornamenti da Covid-19 delle ultime 24 ore. I contagiati, a fronte di 254.070 tamponi effettuati, sono stati 10.497, per un totale di 2.400.598 casi da inizio epidemia. I decessi sono stati 603 (83.157 totali), mentre i guariti 21.428. Le occupazioni in terapia intensiva sono calate di 57 unità, così come sono diminuiti i ricoveri di 185 unità. Il tasso di positività, calato dell’1,4%, si assesta sul 4,1%. Sono state 1.197.913 le persone vaccinate in totale.

LEGGI ANCHE—> Conte al Senato: “Chiedo appoggio delle forze europeiste”

Covid-19, il bollettino del 19 gennaio: la situazione regione per regione

L’incremento di casi più importante si è avuto in Sicilia (+1.641), mentre il Lazio vede un +1.100 e l’Emilia-Romagna a 1.034. Meno di 100 contagi si sono registrati in Basilicata (60), Valle d’Aosta (34) e Molise (18).

LEGGI ANCHE—> Coronavirus Campania, il bollettino del 19 gennaio: 651 contagi

Intanto, il commissario straordinario per l’emergenza, Domenico Arcuri, ha ritenuto “incredibile” l’ulteriore ritardo della Pfizer nella consegna dei vaccini per quanto riguarda questa settimana. In merito alla situazione è atteso una riunione con le regioni, le quali hanno già scritto al commissario un intervento per mettere a punto un “meccanismo di solidarietà”. Con questo, chi ha più dosi nei magazzini andrebbe a cederle alle regioni che ne hanno meno e devono fare i richiami.