Francia, verso la legalizzazione della cannabis: sondaggio del Parlamento

Il Parlamento della Francia fa partire la consultazione per la legalizzazione parziale della Cannabis. Si cercherà di capire se la popolazione sarà a favore.

Francia Cannabis
Il paese francese fa partire la consultazione per la legalizzazione (Getty Images)

Svolta in Francia dove il Parlamento è pronta a far partire la consultazione per la legalizzazione della cannabis. Sarà ovviamente una consultazione online, dove il popolo dovrà esprimere il suo parere anche sulla coltivazione in casa della pianta. Infatti sta crescendo a dismisura il numero dei consumatori pronti a coltivarla in casa, piuttosto che acquistarla sul mercato illegale. Si va quindi verso una direzione più permissiva dell’uso della cannabis a scopo ricreativo.

POTREBBE INTERESSARTI >>>  Vaccino Moderna, gravi reazioni allergiche in California: ritirato lotto

I francesi sono chiamati a votare sul sito dell’Assemblea nazionale, con il sondaggio disponibile fino al prossimo 28 gennaio. Inoltre proprio sul tema delle droghe leggere, la Francia ha una delle legislazioni più restrittive dell’Europa intera. Infatti nel paese sono vietati, possesso, consumo e vendita. Tra le domande chieste nel sondaggio viene fatto anche il paragone con l’alcol, per capire se il consumo può essere comparato.

Francia, parte la consultazione sulla legalizzazione della Cannabis: il parere dei politici locali

Francia Cannabis
La consultazione al Parlamento Francese (Getty Images)

Sono diversi i commenti arrivati direttamente dalla politica francese. Infatti la prima ad intervenire è Caroline Janvier, parlamentare di En Marche, che afferma l’avanguardia del popolo rispetto alla classe politica sul tema. Janvier ha poi precisato affermando: “È una questione che riguarda quasi un francese su due. Secondo studi validi il 50% dei francesi riconosce di aver fatto uso di cannabis almeno una volta nella propria vita e esistono circa 900 mila consumatori quotidiani, oltre 5 milioni l’anno”.

POTREBBE INTERESSARTI >>> Crisi Governo, Di Maio: “Maggioranza assoluta è uno specchietto per le allodole”

Al momento i sondaggi precedenti alla consultazione affermano che oltre il 50% della popolazione sarebbe a favore di maggiore flessibilità sul tema. Intanto il Ministro dell’Interno, Gérald Darmanin, si è detto fortemente contrario alla legalizzazione. Ad oggi cresce quindi il dibattito pubblico sulla legalizzazione della Cannabis.

Nel mondo intero gli unici paesi a legalizzarla sono stati: Canada, alcuni Stati Usa, Uruguay, e Bangladesh. Mentre invece l’autorizzazione resta parziale in Olanda, Spagna, Portogallo, Repubblica Ceca, Germania, India, Giamaica e altre nazioni latinoamericane. Mentre invece Italia, Paraguay e Australia hanno depenalizzato l’uso ricreativo della Cannabis.