WhatsApp, le concorrenti mostrano i primi problemi: cosa sta succedendo

Anche le concorrenti di WhatsApp iniziano a mostrare i primi problemi. Andiamo quindi a vedere cosa sta succedendo e perche gli utenti si preoccupano.

WhatsApp concorrenti
Spuntano i primi problemi delle concorrenti di WhatApp (Screenshot)

Negli ultimi giorni l’applicazione leader di download nel mondo della messaggistica instantanea, WhatsApp, sta ricevendo tantissime critiche, ma le concorrenti iniziano a mostrare le prime difficoltà. Come detto l’app del Gruppo Facebook è stata critica tantissimo negli ultimi giorni a causa dell’obbligo di accettare i nuovi termini di servizio. Infatti proprio a causa delle aspre critiche, l’applicazione ha rimandato l’obbligo ad accettare i termini al prossimo marzo.

POTREBBE INTERESSARTI >>> Whatsapp, stop ai nuovi termini di servizio: cosa accadrà

Questa mossa ha permesso all’applicazione di ricevere nuovamente consensi. Ma dall’altra parte c’è da dire che molti utenti si stanno spostando su applicazioni concorrenti. Infatti sugli store digitali Telegram e Signal, App Store e Play Store, hanno avuto un boom di download. Eppure i nuovi utenti stanno iniziando a riscontrare le prime problematiche, andiamo a vedere quali sono.

WhatsApp, primi problemi per i concorrenti: boom di segnalazioni

WhatsApp concorrenti
Tutti i motivi delle segnalazioni ai nuovi utenti (via Getty Images)

Partiamo subito da Telegram, infatti, con gli utenti che hanno provato che l’applicazione non è poi così a prova di hacker. Infatti stando alle testimonianze del sito specializzato ArsTechnica, se si usa una chat da Android, Telegram consente di trovare la posizione utente se quest ultimo attiva la geolocalizzazione. Eppure nonostante ciò l’applicazione nell’ultima settimana ha totalizzato 25 milioni di nuovi download a fronte dei 500 milioni totali.

POTREBBE INTERESSARTI >>> WhatsApp, in arrivo una nuova funzione: come utilizzarla

L’altra concorrente che ha fatto registrare problemi è Signal. Infatti l’applicazione di messaggistica sta ricevendo tantissimo consenso, tanto da ricevere l’endorsment di Elon Musk, proprietario di Tesla. Il 15 gennaio, dopo aver festeggiato i 15 milioni di dowload si sono manifestati alcuni problemi tecnici, a causa della grandissima affluenza. L’applicazione però è corsa subito ai ripari promettendo di star lavorando per gestire i picchi di traffico. Così cresce la concorrenza per WhatsApp, pronta a rinnovarsi prima che le concorrenti prendano il sopravvento.