Champions League, Mediaset torna a pagamento ma con il match in chiaro

Champions League, Mediaset potrebbe trasmette in streaming per il triennio 2021-2024: “tripolo” con Sky e Amazon Prime

Champions League diritti tv
Getty Images

Tra le novità del triennio della Champions League 2021-2021 non c’è solo l’esordio di Amazon con la piattaforma a pagamento Prime ma anche il ritorno di Mediaset che manterrà anche le partite in chiaro. Secondo Radiocor i pacchetti più consistenti andrebbero Sky e a Mediaset che dovrebbe trasmettere 104 partite in streaming più sedici 16 partite – come Amazon Prime – gratis in mercoledì, finale inclusa. A Sky andrebbero i diritti di tutti gli altri match, 121 ogni anno.

La vera novità è il ritorno di Mediaset nel pay nella massima competizione europea per club dopo la rottura mai saldata tra la società francese Vivendi, la sezione a pagamento del gruppo di Canal +, e Mediaset Premium. Al momento sono indiscrezioni perché ci sono bocche cucite tranne che da Amazon che da esordiente nel campo ha annunciato qual è il suo pacchetto.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Calciomercato Napoli, colpo dal Barcellona: l’ha proposto l’agente

Diritti tv Champions, dove trasmetterà Mediaset

Siccome le gare con diritto Mediaset (ma non esclusivo, saranno visibili anche su Sky) saranno trasmesse in streaming, ora c’è la domanda dove saranno visibili. Ci sono le due piattaforme già esistenti Mediaset Play e Infinity (che al momento riguarda solo il cinema) ma non è escluso che possa nascere un’altra nuova.

POTREEBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Milik verso la Francia, accettata l’offerta di un top club di Ligue 1: la situazione

Ma qual è il costo dell’operazione? Secondo Il Sole 24 Ore va dai 40 al 45 milioni di euro. Le 104 porteranno dunque Sky e Mediaset a uno scontro fontale sulla concorrenza con i pacchetti Mediaset che presumibilmente dovrebbero costare di meno visti i costi più ridotti dello streaming.