TikTok, importanti novità: più limitazioni per gli under 16

TikTok pone delle differenza tra due fasce d’età, per chi meno di 16 anni e chi li ha compiuti: c’è anche il controllo dei genitori

TikTok
Getty Images

In questi mesi da più parti erano giunte critiche all’app che spopola tra i giovanissimi, TikTok. Per molti esisteva un problema di privacy. L‘app viene utilizzata per pubblicare dei video brevi e tra i ragazzini negli ultimi anni ha riscontrato un grande successo.

Da ieri sono in vigore delle nuove regole per tutelare la privacy di chi non ha ancora compiuto 16 anni. Chi ha meno di 13 anni non può iscriversi al social e gli account fino al 15 anni saranno privati; i follower che vogliono seguire dell’account, dovranno essere approvato prima di poter vedere i contenuti caricati.

Novità anche per i commenti: solo i follower approvati potranno farlo oppure gli stessi account stabiliranno quali sono gli amici che possono commentare. Negli account tra i 13 e 15 anni, l’opzione “suggerisci il tuo account agli altri” sarà disattivata.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> WhatsApp, troppi passi falsi: una concorrente guadagna 25 milioni di utenti

TikTok, le differenze tra gli under e over 16

TikTok ha quindi posto delle differenza tra gli account under e over 16. Per i primi non ci sarà neanche la funzione duetto e stitch che consentono di creare un video utilizzando quello di un altro utente. Per chi ha compiuto sedici anni resta questa possibilità, ma solo con i propri amici, ossia tra gli account che si seguono a vicenda.

Il social va quindi nella direzione di una maggiore chiusura per la sicurezza e la privacy. Prima di ieri i video caricati si potevano condividere liberamente, ora ciò sarà consentito solo per gli over 16: inizialmente anche per loro è disattivata la funzione ma gli utenti possono scegliere di cambiare l’impostazione.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> WhatsApp, utenti dicono addio: quali sono le migliori alternative

Ultima ma non meno importante novità è una sorta di barriera che viene posta a cavallo dei 16 anni: gli under non potranno più inviare messaggi o video live a chi ha compiuto quell’età. Sarò anche possibile per i genitori aver un contatto collegato a quello dei figli per controllarli.