Giletti attacca il ministro Speranza: “Libro ritirato, non risponde mai”

Giletti a Non è l’Arena contro Speranza per il suo libro pubblicato e ritirato. Cos’ha detto ieri in diretta

Massimo Giletti
Getty Images

Questa volta nell’attacco del giornalista di La7 Massimo Giletti c’è un altro membro del governo, il ministro della Salute Roberto Speranza. Dopo le polemiche nella scorsa primavera con il guardasigilli Alfonso Bonafede sulle scarcerazioni dei boss causa pandemia, ieri e Non è l’Arena le critiche sono state per il titolare della Sanità.

Speranza è autore del libro Perché guariremo dove si parla ovviamente della pandemia, almeno così dicono i fortunati che l’hanno letto. Il testo è introvabile. Ritirato dalla librerie poco dopo la pubblicazione, il ministro ha sempre sostenuto che tale decisione è stata dettata dalla necessità.

Con la pandemia in corso, il ministro non ha tempo per andare in giro a presentare il libro e pertanto si è deciso di posticipare tutto per quando i tempi saranno migliori. Ma secondo i più maliziosi i motivi sono altri.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Covid, Galli preoccupato: “Non conosciamo durata immunità”

Giletti contro Speranza: “Il libro l’ho detto”. Ecco cosa manca

A novembre anche Le Iene si occuparono del caso, chiamando in causa il diretto interessato che rispose adducendo sempre allo stesso motivo. Ma per chi l’ha letto i giudizi non sono positivi come come quello di Giletti che ieri ne ha parlato in diretta.

“L’ho letto”, ha detto il giornalista, “e non c’è un filo che riguarda il piano pandemico”. Insomma, ciò che non andrebbe nel libro non sarebbe quello che è scritto ma quello che non c’è, il temi che non vengono trattati.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Animali domestici, nel 2021 previste più detrazioni fiscali

“Speranza non risponde così come non risponde Ruocco, “il direttore prevenzione 2012-2014”, oggi Direttore Generale del Ministero della Salute.