Gattuso infuriato col suo Napoli, urla e cazzotti al muro negli spogliatoi

Gennaro Gattuso, allenatore del Napoli, avrebbe avuto un duro confronto con la squadra dopo la sconfitta contro lo Spezia.

Napoli Spezia Gattuso
Gennaro Gattuso, allenatore del Napoli (Getty Images)

Che Gattuso non avesse preso bene la sconfitta contro lo Spezia lo si era capito dall’intervista post partita ai microfoni di DAZN.

“Bisogna capire perché succedono questo genere di cose. Se si comincia a pensare a livello individuale si sbaglia. Siamo la prima squadra in Europa che tira di più, ma il problema ce lo portiamo dietro da troppo. Siamo troppo nervosi, perdiamo la testa e rischiamo di compromettere le partite. Questa è una squadra che alla prima difficoltà fa troppi errori di valutazione. Io non penso che si tratti di sfortuna, questa squadra deve stare sul pezzo”.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Napoli-Spezia, Gattuso: “La sconfitta mi brucia, stiamo perdendo partite incredibili”

La sfuriata di Gattuso dopo Napoli-Spezia

Napoli Spezia Gattuso
Gennaro Gattuso, allenatore del Napoli (Getty Images)

Stando a quanto riferisce l’edizione odierna de Il Corriere dello Sport, la terza sconfitta nelle ultime cinque gare non è stata presa bene dall’allenatore del Napoli. Il quotidiano, oggi, ha raccontato che negli spogliatoi dopo il match contro lo Spezia avrebbe avuto luogo una vera e propria sfuriata.

LEGGI ANCHE >>> Infortunio Mertens, il belga non ha recuperato: rischia di saltare l’Udinese

Urla e cazzotti contro il muro. Il crollo emotivo dopo il rigore concesso allo Spezia ed il gol segnato da Nzola non è andato giù al tecnico. I tanti tiri in porta, le molte occasioni ed una sola rete segnata ha radici ben più profonde del singolo match. L’allenatore, infatti, ha più volte recriminato ai suoi ragazzi di avere poco “veleno”. Ora, il match con l’Udinese sarà un banco di prova importante.