Covid, medico siciliano positivo dopo il vaccino

Covid, una dottoressa di Siracusa si è recata a Palermo con il personale sanitario dell’Umberto I: forse era positiva già prima

Napoli vaccinazioni
Iniziano le vaccinazioni al Policlinico(Getty Images)

Com’è già successo all’estero come Stati Uniti e Spagna, anche in Italia c’è un caso di un medico vaccinato ma risultato positivo al Covid. Si tratta di una dottoressa di Siracusa. Nel caso della Spagna, che aveva dato adito ai no vax sull’inefficacia del vaccino – le polemiche si erano subito placate quando era stato spiegato che l’infermiera non era stata testata prima e pertanto era già positiva.

La stessa cosa dovrà ora verificarsi per l’episodio avvenuto in Sicilia. Non è escluso che il contagio sia avvenuto nel percorso: l’iniezione infatti è stata effettuata a Palermo. La dottoressa lavora presso l’ospedale Umberto I e nei giorni scorsi si era recata presso il capoluogo regionale con vari colleghi del personale sanitario di Siracusa.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Covid, vaccinate 79mila persone: quasi 7mila in Campania

Covid, in Sicilia vaccinate 6700 persone

Non è escluso che il medico fosse positivo già prima del viaggio verso Palermo ma del tutto asintomatico oppure che fosse positiva una persona con la quale ha viaggiato ed è stata contagiata.

Il viaggio è avvenuto in pullman e non in macchina quindi il numero delle persone che avrebbe potuto contagiare (o essere contagiate) è più alto, con relativo rischio per altri colleghi e familiari. Secondo l’Ansa, da ieri il medico risultata positiva è ricoverata.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Natale, quattro milioni di italiani chiedono aiuto per mangiare: l’indagine

Secondo l’ultimo aggiornamento del report vaccini di questo mattina (ore 11.23), in tutta Italia sono poco più di 84mila le persone che hanno ricevuto il siero. In Sicilia sono stati consegnati 46.500 dosi e fino a questo momento i vaccinati sono 6.700. La percentuale è quindi del 14,4%.