Napoli in ritiro: confronto con Gattuso, cosa è successo nello spogliatoio

Napoli in ritiro dopo la brutta sconfitta contro la Lazio, confronto Gattuso-squadra nello spogliatoio. Cosa è successo a fine partita.

Napoli in ritiro
Napoli, Gattuso (Getty Images)

Disfatta completa per il Napoli, sotto tutti i punti. La partita contro la Lazio è una sconfitta che pesa, non soltanto in termini di classifica. La squadra di Simone Inzaghi è una diretta concorrente per la corsa Champions, ma il lato peggiore della gara viene dalla prestazione degli azzurri. Mai davvero in partita a parte pochi tratti del primo e del secondo tempo. Da qui la decisione di mister Gennaro Gattuso di portare la squadra in ritiro. La notizia era filtrata già poco dopo la mezzanotte. Il Napoli ha poi confermato con una breve nota ufficiale pubblicata sul proprio account Twitter. Il club, infatti, ha reso noto che, dopo l’allenamento di oggi pomeriggio al centro sportivo di Castel Volturno, la squadra andrà in ritiro fino alla partita contro il Torino.

LEGGI ANCHE –> Lazio-Napoli 2-0: Highlights, Voti, Pagelle e Tabellino

Napoli in ritiro: cosa è successo nello spogliatoio

Napoli in ritiro
Gattuso (Getty Images)

A fine partita l’allenatore ha deciso di parlare chiaro con la squadra, come ha sempre fatto dal suo arrivo a Napoli poco più di un anno fa. L’edizione odierna de Il Mattino scrive che il problema principale riscontrato dall’allenatore ed esposto alla squadra in maniera lucida nello spogliatoio è stata la mancanza di spirito, uno spirito che deve esserci anche in assenza dei big. Il Napoli è sceso in campo, ricordiamo, senza Victor Osimhen e Dries Mertens (fuori per infortunio) e senza Lorenzo Insigne (out per squalifica).

Oggi dopo l’allenamento Gattuso e squadra si trasferiranno all’Hotel Britannique in vista della partita di mercoledì sera Napoli-Torino. La Gazzetta dello Sport aggiunge: “La decisione è stata presa in prima persona dal presidente De Laurentiis, evidentemente deluso e infastidito dalla prova della squadra”.

LEGGI ANCHE –> Infortunio Mertens, rischia un lungo stop: i dettagli