Coronavirus Natale, slitta a domani la decisione sull’ipotesi zona rossa: le possibili novità

Il Governo sta lavorando alla possibilità di rendere tutta l’Italia zona rossa per il periodo di Natale a causa dell’emergenza Coronavirus.

Coronavirus Natale
Tutte le regole previste dal nuovo dpcm (Twitter Giuseppe Conte)

“Due congiunti non conviventi in più a tavola”. Stando a quanto riferisce l’edizione online de Il Corriere della Sera,  si tratterebbe della deroga alla quale sta lavorando l’esecutivo in queste ore. Si prova, infatti, ad attuare misure restrittive in tutta Italia per non permettere al virus di diffondersi e dilagare e, quindi, scongiurare il pericolo di una terza ondata. Allo stesso tempo, però, si cerca anche di rendere po’ meno solitari il Natale ed il periodo di festività che è ormai alle porte.

Per questo motivo, quindi, il Governo ha deciso di rimandare alla giornata di domani la decisione ufficiale sulle regole da seguire da qui all’inizio del prossimo mese. Le norme, infatti, saranno decise venerdì sera (domani, ndr) dal Consiglio dei ministri.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Coronavirus Campania, il bollettino del 17 dicembre: 927 nuovi casi

Coronavirus Natale, slitta a domani la decisione. Le possibili novità

Coronavirus Natale
Albero di Natale, Roma (Getty Images)

La decisione sulle regole da seguire durante il periodo di Natale è slittata per due fattori in particolare. Nella giornata odierna sia il premier Conte che Luigi Di Maio hanno raggiunto la Libia per portare a termine la trattativa per la liberazione dei pescatori italiani che erano detenuti lì da oltre 100 giorni.

LEGGI ANCHE >>> Coronavirus, il bollettino del 17 dicembre: 18.236 contagiati e 683 morti

C’è, inoltre, da far fronte alla richiesta di Renzi di ricontrollare il dossier sulle norme per il periodo natalizio. Le norme principali, però, sembrano essere confermate. Ora non bisogna fare altro che attendere il Consiglio dei Ministri di domani sera.