Cinema, addio a Warren Berlinger: era un volto noto di Happy Days

È morto Warren Berlinger di Happy Days, aveva 83 anni ed era ricoverato in California. L’annuncio della figlia

Warren Berlinger

Il cinema americano piange uno dei volti più conosciuti delle proprie produczioni grazie a Happy Days, il famosissimo telefilm con Fonzie. A 83 anni è scomparso Warren Berlinger. Lo ha annunciato la figlia Elizabeth al The Hollywood Reporter. Era ricoverato in California presso l’Henry Mayo Newhall Hospital di Valencia.

Ovviamente le vicende della famiglia Cunningham che tanto successo hanno avuto non solo negli States ma anche in Europa negli anni ‘70, hanno dato ancora più popolarità all’attore ma vari sono i film in cui ha lavorato come La corsa più pazza d’America, Eroe per caso e Il lungo addio.

Quando ottenne il ruolo per Happy Days non era un attore totalmente sconosciuto. Aveva debuttato al cinema nel 1956 in Gioventù ribelle e Innamorati in blue jeans e dopo approdò in tv. Tra le tantissime esperienze ha recitato anche con il mito americano degli anni Sessanta Elvis Presley nel film Voglio sposarle tutte.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Napoli, infermiera del Cardarelli aggredita da quatto persone

Warren Berlinger, la carriera

Altre indimenticabili pellicole sono proprio degli anni in cui andava in onda la fortunatissima serie tv (la prima volta sugli schermi dal gennaio 1974 fino al 1984): film come Il lungo addio, del 1973 di Robert Altman e in Il mondo secondo Garp del regista George Roy Hill del 1982.

In Happy Days l’attore è comparso in cinque episodi, interpretando cinque diversi personaggi. È stato nel cast anche di altre note serie tv made in Usa come La signora in giallo, I Jefferson, A-Team, Ai confini dell’aldilà, Colombo e Friends.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Caivano, blitz al Parco verde con i cani: droga nascosta sui tetti