Sanità Calabria, Conte: “Mi assumo le responsabilità”

Sanità Calabria, il mea culpa del capo del governo in un intervista con La Stampa: “Ora indicare la persona giusta”

Sanità Calabria Conte
Giuseppe Conte (Getty Images)

Salta anche Gaudio come Commissario alla Sanità in Calabria. Stessa cosa per Gino Strada che ieri ha poi annunciato un accordo tra la sua Emergency e la Protezione Civile. L’organizzazione da lui fondata di occuperà degli ospedali da campo e della gestione degli Hotel Covid.

Ma se la questione nella regione sembra risolta, resta l’imbarazzo della politica che non ha trovato facilmente una soluzione. In un colloquio con La Stampa il premier Giuseppe Conte ha fatto un mea culpa, assumendosi la responsabilità dei tre commissari cambiati in dieci giorni.

Esprime dispiacere per i calabresi “che meritano una risposta dopo anni di malasanità”. Assunzione di responsabilità la sua non solo per la nomina di Gaudio ma anche dei commissari precedenti.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Campania, prenotazione test anti-Covid ritorno a scuola: nessuno risponde

Sanità Calabria, ora più tempo per decidere

Secondo il Presidente del Consiglio dopo i passi falsi c’è la necessità di indicare la persona giusta che abbiamo competenze sia in campo sanitario ma anche contabile. Si ribadisce dunque indirettamente che la questione è medica ma anche (e forse soprattutto) economica.

Chiarisce che però non c’è stata nessuna spaccatura all’interno dell’esecutivo in particolare con il ministro della Salute Speranza. “Nella mia posizione chiaramente gestisco tanti dossier”, aggiungendo che non ha la possibilità di incontrare tutti, “effettuare controlli così in dettaglio”.

Infine il premier conferma la notizia data ieri dallo stesso Strada della collaborazione che sarà immediata, subito attiva. Nel frattempo si dovrà comunque un Commissario e l’accordo tra Emegency e la Protezione Civile consentirà di scegliere con più calma.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Sanità Calabria, Gino Strada non è disponibile a fare il commissario