Torino, maestra d’asilo licenziata per video hard: preside denunciata

Torino, un video inviato al suo ex fa il giro del web: la preside l’ha licenziata ma è stata denunciata per diffamazione

Torino maestra d'asilo
Getty Images

Ancora un episodio di un video hard che doveva restare solo nella memoria degli smartphone di chi li ha girati e ricevuti e invece hanno fatto un lungo giro nelle chat di Whatsapp. Questa volta succede nel Torinese dove un maestra d’asilo invia diciotto foto e un video a un ragazzo che frequentava, poi la storia tra loro è finita.

L’ex, calciatore per passione, ha inviato il tutto agli amici del calcetto e a quel punto è cominciato l’inferno per la donna. La moglie di uno dei compagni di squadra ha riconosciuto la maestra e prima avrebbe minacciato la donna, poi ha mostrato il video ad altre mamme.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Napoli, 763 controlli della Guardia di Finanza: caldo weekend di transizione

Torino, maestra d’asilo licenziata: il suo ex ai servizi sociali

Il video è finito nelle mani della preside della scuola dove la donna lavora e così è stata licenziata. La maestra non si è fatta intimorire né dalle minacce della prima donna che l’ha riconosciuta per prima (la moglie del compagno di squadra del suo ex) né dal licenziamento e ha denunciato tutto.

La dirigente dovrà rispondere di diffamazione. A processo anche l’altra donna mentre è stata accolta la richiesta della difesa dell’ex della maestra – il primo che ha diffuso il video della chat Whastapp – che sarà affidato a servizi socialmente utili per un anno, per otto ore alla settimana. Un effetto boomerang per le due donne e per il giovane che hanno mostrato a tutti quelle immagini che dovevano rimanere riservate.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Campania, ritorno a scuola: al via prenotazione test per il personale