Etiopia, forze Tigray colpiscono l’Eritrea: bombe sulla capitale

In Etiopia le forze del Tigray hanno attaccato l’Eritrea. La regione secessionista ha lanciato bombe nella capitale Asmara.

Etiopia Tigray
Le forze del Tigray attaccano l’ Eritrea (Getty Images)

Asmara, capitale dell’Eritrea, questa mattina è stata colpita dai razzi lanciati dalle forze del Tigray, regione secessionista dell’Etiopia. Da giorni, infatti, sono diversi gli scontri e le violenze tra il Tigray ed il governo centrale. Stando ai media locali, i missili hanno colpito un aeroporto e un quartiere residenziale. Già negli ultimi giorni, le forze armate ribelli avevano minacciato attacchi al governo, a causa dell’appoggio alla nazione confinante, l’Etiopia.

Al momento non ci sono testimonianze affidabili su quanto accaduto, visto che le notizie che circolano sono poche e contraddittorie. L’unica notizia certa, come afferma anche France Presse è che i missili hanno colpito l’aeroporto di Asmara. Sono diverse invece le testimonianze che affermano che altri razzi avrebbero colpito il Ministero dell’Interno dell’Eritrea.

POTREBBE INTERESSARRTI >>> Cina, mega accordo commerciale: firmano 14 paesi

Etiopia, forze del Tigray colpiscono l’Eritrea: gli attacchi

Etiopia Tigray
Il Tigray attacca la vicina Eritrea (Getty Images)

Al momento regna grande incertezza nel mondo intero su quanti missili siano stati sganciati sulla Capitale dell’Eritrea, Asmara. Secondo alcune fonti riportate in Francia, si sarebbero sentiti e quattro esplosioni nella Capitale. Inoltre non si sarebbero sentite nemmeno reazioni nè dalle autorità etiopi nè dal Fronte per la Liberazione del Tigrè, che ha minacciato di colpire anche il porto eritreo di Massau.

Al centro della reazione violenta del Tigray ci sarebbe l’accusa all’Eritrea di fornire armi all’esercito Etiope. Il governo etiope, così, ha richiamato dalla Somalia l’esercito per aiutare a fronteggiare gli attacchi dei secessionisti. Inoltre anche nei giorni scorsi il governo aveva accusato a sua volta le forze del Tigray. A causa dei continui scontri, la scorsa settimana diversi cittadini sarebbero stati uccisi da colpi di arma da fuoco.

POTREBBE INTERESSARTI >>> Perù, proteste contro il nuovo governo: ucciso un manifestante

L.P.

Per altre notizie di Cronaca Estera, CLICCA QUI !