Perù, proteste contro il nuovo governo: ucciso un manifestante

Perù, proteste contro la destituzione del presidente Vizcarra e il governo di transizione: scontri con la Polizia, ucciso un manifestante.

Perù proteste
La protesta in Perù (Getty Images)

Nuova giornata di proteste in Perù. Nella capitale Lima ancora manifestazioni in piazza contro il governo di transizione di Manuel Merino e contro la l’impeachment del presidente eletto Martin Vizcarra. Quest’ultimo è stato accusato dal Congresso peruviano
di corruzione e criticato per la sua gestione della crisi del coronavirus, al termine di quello che è stato il secondo voto di impeachment in due mesi. Ciò accadeva il 9 novembre, il giorno successivo il nuovo presidente Merino prestava giuramento come nuovo presidente. In migliaia sono scesi in strada a partire da martedì, giorno dell’insediamento del governo nominato dal Congresso in Perù. Il quotidiano britannico The Guardian, in particolare, ha definito le manifestazioni di venerdì nella capitale “le più partecipate negli ultimi vent’anni”.

LEGGI ANCHE –> Serie A, infortunio a pochi giorni dalla grande sfida!

Proteste in Perù, ucciso un manifestante

Perù proteste
(Getty Images)

Un manifestante è stato ucciso nel corso degli scontri con la polizia nella città di Lima, riferisce l’Ansa. Alberto Huerta, membro dell’ufficio del Difensore del popolo di Lima, ha informato la stampa che l’ospedale Almenara ha ricevuto dalla Croce Rossa quattro persone: tre feriti e il cadavere di un 25enne. La vittima presentava ferite d’arma da fuoco al viso e al cuoio capelluto.

Huerta fa parte dell’ente che vigila sul rispetto dei diritti umani in Perù. Proprio i gruppi per i diritti umani denunciano l’uso eccessivo della forza contro manifestanti in maggioranza pacifici. Le proteste nascono dalla discussa rimozione del presidente Vizcarra, a favore di un governo non eletto che gli oppositori considerano illegittimo. La polizia in tenuta antisommossa ha usato gas lacrimogeni. Giorni di scontri tra forze dell’ordine e la folla che manifestava nella capitale, mentre il nuovo capo di stato Merino esortava i cittadini a mantenere la calma.

LEGGI ANCHE –> Romania, in fiamme un ospedale Covid: 10 morti accertati