Covid, Ricciardi contro il Dpcm: “Campania andava chiusa”

Nuovo intervento del consigliere del ministro Speranza, Walter Ricciardi, che va contro il Dpcm, ricordando che la Campania andava chiusa.

Ricciardi Dpcm
Il consigliere del ministro della Salute, Roberto Speranza(WebSource)

Continua a far discutere la scelta del Governo sul nuovo Dpcm, con anche il consigliere del Ministro Speranza, Walter Ricciardi, che ha opinioni contrastanti. Infatti l’ultimo decreto emanato dal premier Giuseppe Conte ha provocato non poche polemiche, dai governatori Fontana (Lombardia) e Cirio (Piemonte) fino ad epidemiologi e virologi.

Così durante questa giornata è intervenuto anche uno degli uomini più noti di questa pandemia, come Ricciardi che è a stretto contatto con il ministro Speranza. Infatti l’epidemiologo ha detto la sua durante la trasmissione “Un giorno da pecora” su Rai Radio 1.

Le sue parole solleveranno non poche polemiche, infatti Ricciardi ha ricordato che a Napoli andava fatto un lockdown. Invece, stando al nuovo decreto, il capoluogo partenopeo è addirittura Zona Gialla, ossia quella zona in cui non sono state imposte ulteriori restrizioni. Andiamo quindi a vedere le parole di Ricciardi durante la trasmissione radiofonica.

POTREBBE INTERESSARTI >>> Nuovo Dpcm, Conte: “Virus come treno, dobbiamo fermarlo”

Dpcm, Ricciardi tuona: “A Napoli andava fatto un lockdown”

Dpcm Ricciardi
L’opinione del consigliere di Roberto Speranza (Getty Images)

Il professore ordinario di Igiene alla Sacro Cuore, così, ha detto la sua durante la trasmissione “Un giorno da pecora”. Infatti Ricciardi ha ribadito che a Napoli andava fatto un lockdown. Ma invece l’ordinanza ministeriale la indica addirittura come Zona Gialla. La scelta, a giorni dal Dpcm, fa ancora discutere.

Ricciardi, inoltre, ha cerca di spegnere ogni polemica ricordando che anche la Zona Gialla è una zona pericolosa. Infatti come riporta il professore, ben presto la situazione potrebbe peggiorare e potrebbero essere trasformate queste zone prima in arancione e poi in rosso.

Per far capire questo esempio, Ricciardi ha ripreso proprio l’esempio della città Metropolitana di Napoli. Infatti il consigliere ha ribadito che la città andava chiusa e che ad oggi i dati sono addirittura peggiorati. Ricciardi ha infine concluso: “La Campania è in zona gialla perché è stata fatta una media sui dati regionali, poi bisogna vedere se sono tutti quanti confermati. C’è la necessità però di vedere i dati a livello provinciale“.

POTREBBE INTERESSARTI >>> Napoli, partorisce neonato morto: sequestrata la cartella clinica

L.P.

Per altre notizie di Politica, CLICCA QUI !