Covid, De Luca su Fb: “Compiuto in miracolo, bisogna intervenire subito”

Torna a parlare dell’emergenza Covid, il governatore De Luca. Per il presidente è stato compiuto un miracolo e bisogna intervenire ora.

Covid De Luca
Nuova diretta del governatore su Facebook (Screenshot)

Torna a parlare sul proprio profilo Facebook il governatore Vincenzo De Luca, che dice la sua sulle nuove norme anti-Covid. Ad aprire la diretta ci ha pensato subito una frecciatina del governatore, che senza fare nomi afferma che in questi giorni c’è qualche amministratore imbecille che sputa fango sulla Campania. Un comportamento inaccettabile per De Luca, che respinge le accuse ed afferma: “Non hanno fatto niente per dare una mano alla Regione“.

Poi il sempre attivo De Luca è tornato a lodare il suo operato, affermando di aver fatto un miracolo. Ma non solo, per il governatore c’è bisogno che il Governo intervenga subito, prima che la situazione scoppi. Inoltre, sempre De Luca ha ricordato che nonostante le scelte fatte dal Governo, la Campania continuerà per la sua strada, adottando nuove misure.

Infatti il governatore ha affermato che le misure del nuovo Dpcm non sono efficace e lui avrebbe preferito chiudere la Campania per un mese ed invece si andrà avanti con un calvario di ordiananze. Le misure drastiche per De Luca sarebbero servite a recuperare le tre settimane perse dal Governo.

POTREBBE INTERESSARTI >>> Nuovo Dpcm, Conte: “Virus come treno, dobbiamo fermarlo”

Covid, De Luca sulla Zona Gialla: “Le classificazioni non mi fanno nè caldo nè freddo”

Covid De Luca
Le parole del governatore sul nuovo Dpcm (foto pagina Facebook)

Ma De Luca non sembra colpito nemmeno sulla Zona Gialla alla Campania, infatti, per il governatore le classificazioni non fanno nè caldo nè freddo. Il governatore, facendosi forza sui dati, ha ricordato che in Campania si hanno 1600 ricoveri, con ben 174 terapie intensive. Seppur sembrano alti, tali numeri sono: “Un 25esimo della Lombardia, un sesto del Piemonte, un settimo dell’Emilia, un quarto del Veneto“.

Situazione molto simile anche per le degenze, con la situazione in Campania che sembra miglirore rispetto alle altre regioni italiane. Infatti il governatore ha riportato la proporzione per quanto riguarda terapie intensive e le degenze, con De Luca che ha concluso: “Per le degenze ordinarie, la Campania ha 29 ogni degenti centomila abitanti. Per le terapie intensive, abbiamo 2,8 ricoveri in terapia Ogni centomila abitanti. Per i decessi, 11 ogni centomila abitanti“.

POTREBBE INTERESSARTI >>> Covid, Ricciardi contro il Dpcm: “Campania andava chiusa”

L.P.

Per altre notizie di Politica, CLICCA QUI !