Coronavirus, il bollettino del 31 ottobre: 31.758 contagiati e 297 morti

La Protezione Civile, come di consueto, ha reso noto il bollettino sulla diffusione del Coronavirus in Italia: i dati del 31 ottobre.

Coronavirus bollettino 31 ottobre
Protezione Civile, bollettino coronavirus del 31 ottobre (via WebSource)

L’Italia, in queste ore, sta provando a fronteggiare la seconda ondata del Covid-19. Il Governo, dopo il Dpcm varato solo la settimana scorsa, è al lavoro per cercare nuove misure. In Europa, infatti, già due Paesi hanno optato per un lockdown totale: Francia e Belgio. Nel frattempo anche Germania e Spagna stanno vagliando questa ipotesi.

Il premier, Giuseppe Conte, fino ad un paio di settimane fa ha provato a rincuorare la cittadinanza e chiedendo attenzione sul rispetto delle norme igienico-sanitarie. Ora, però, le Regioni con un RT superiore all’1,5 sono aumentate e la possibilità che si opti per una chiusura a carattere nazionale crescono giorno dopo giorno. La decisione definitiva sull’argomento, stando alle ultime indiscrezioni, dovrebbe arrivare entro l’8 novembre.

Ieri, per la prima volta, in Italia è stata superata la soglia dei 30mila casi. Si potrebbe optare, prima di decidere per un lockdown nazionale, alla chiusura di alcune città o Regioni considerate ad alto rischio. Il Governo, quindi, sta studiando varie ipotesi per poi scegliere in definitiva le nuove misure.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Governo, non sarà lockdown totale: pronte chiusure di città e comuni

LEGGI ANCHE >>> Coronavirus, il bollettino di oggi 30 ottobre: 31.084 contagi in Italia

Coronavirus, il bollettino del 31 ottobre nel dettaglio

Coronavirus bollettino 31 ottobre
Il bollettino del 31 ottobre diramato dalla Protezione Civile (Protezione Civile)

Coronavirus, bollettino di oggi:

31.758 contagiati
• 297 morti
• 5859 guariti

31.758 i casi registrati nelle ultime 24 ore su 215.886 tamponi effettuati. Il tasso di positività subisce ancora un leggero incremento: 14,7% (+0,3%). Intanto aumenta la pressione sugli ospedali di tutto il paese: +97 nel riquadro delle terapie intensive mentre c’è un +972 per i ricoveri ordinari.

Il Cts, intanto, ha convocato una riunione per le ore 18.00.

LEGGI ANCHE >>> Azzolina: “La chiusura delle scuole significa abbandonare i ragazzi”