Attacco a Nizza, ci sono almeno tre morti e vari feriti

Attacco a Nizza questa mattina vicino alla chiesta di Notre Dame. Il bilancio momentaneo è di tre morti. Il responsabile armato di coltello

NIZZA
Getty Images

Nizza piomba ancora nel terrore. Questa mattina nella chiesa di Notre Dame sono state uccise delle persone e altre sono state ferite. Secondo le primissime e confuse notizie la polizia ha fermato un uomo armato di coltello, lo riporta BFM-TV. L’uomo sarebbe ferito e ricoverato in ospedale. Secondo le prime notizie le vittime erano due ma adesso media francesi scrivono tre e il numero potrebbe salire perché ci sono dei feriti.

Il ministro dell’Interno Gérard Darmanin ha detto che è stata convocato immediatamente una riunione di crisi per discutere della vicenda. Sul luogo dell’attentato di è recato anche Christian Estosi, il sindaco della città che su Twitter parla di attentato terroristico.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>>  Coronavirus nel mondo: in India oltre 8 milioni di contagi

Attacco a Nizza, media francesi: “Uomo decapitato”

Anche il presidente Emmanuel Macron parteciperà alla riunione d’urgenza presso il Ministero dell’Interno. Tra le vittime accertate ci sarebbe anche una donna e alcune agenzie lanciano notizie sulla decapitazione di una delle vittime, in questo caso un uomo.

Il premier Jean Castex si trovava all’Assemblea Nazionale dove stava riferendo delle misure introdotte per contenere il contagio della pandemia (previsto da domani il lockdown) e ora anche lui si è precipitato al Ministero dell’Interno.

La Polizia Nazionale in un messaggio via Twitter ha invitato i cittadini a evitare di recarsi nella zona del centro di Nizza perché è in corso l’operazione. Si cercano complici dell’uomo ferito e ora in ospedale.