Tragedia a Roma, corpo sui binari metro C alla stazione Bolognetta

Tragedia a Roma dove una persona si è probabilmente lanciata al momento del passaggio del treno della metropolitana

roma
Getty Images

Erano dopo le 9 di questa mattina quando un persona è rimasta incastrata tra i binari e il convoglio all’altezza della stagione Bolognetta della linea C metropolitana della capitale. L’ipotesi più accreditata è ovviamente il suicidio ma si indaga per far pienamente luce sull’accaduto.

Non si conosce ancora l’identità della persona deceduta. Personale in servizio all’Atac e le forze dell’ordine stanno visionando i filmati delle telecamere di sicurezza per chiarire la dinamica dei fatti, se si è trattato di un suicidio o di una fatalità.

La linea aveva avuto un blocco e al momento è ripresa sulla tratta San Giovanni – Alessandrino mentre tra Centocelle e Pantano sono state attivate delle navette.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Proteste, a Napoli i tassisti invadono piazza Plebiscito

Roma, tentativo di suicidio a San Giovanni: si lancia suo binari e resta illesa

La linea metropolitica di Roma già la settimana scorsa fu teatro di un evento simili ma fortunatamente – quanto incredibilmente – senza gravi conseguenze. Venerdì 23 presso la stazione San Giovanni una ragazza di 28 anni si era lanciata sui binari. Attoniti gli altri viaggiatori in attesa del treno sulla banchina. Il treno passò sulla ragazza ma per lei non ci furono gravi conseguenze, nemmeno una lesione.

La giovane fu comunque portata in ospedale anche senza ferite. I medici infatti tennero la ragazza sotto osservazione soprattutto da un punto di vista psicologico. Di solito gesti del genere non lasciano scampo uccidendo sul colpo perché il treno può solo rallentare la corsa ma mai fermarsi immediatamente.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Milano, 28 fermi per i disordini e gli scontri in città