Cervinia, precipita un elicottero: bilancio drammatico

Cervinia, ieri sera un elicottero privato è caduto sul monte Breithorn a 3000 metri di altezza. Coinvolte due persone, cause da accertare

cervinia
Getty Images

Tragedia nei cieli di Cervinia, in Valle D’Aosta, dove un elicottero privato è precipitato. Il bilancio è di un morto e un ferito, entrambi di nazionalità italiana. Il mezzo è caduto sul monte Breithorn in zona Cime bianche. L’allarme era già scattato ieri sera me le squadre di terra hanno rinvenuto l’elicottero prima della mezzanotte di domenica.

I soccorsi sono stati del servizio alpino valdostano e delle Guardia di Finanza che quando sono giunti sul posto hanno recuperato entrambi gli occupanti del mezzo, l’uomo deceduto e il ferito che è stato trasportato all’ospedale di Berna in ipotermia, preso in carico dal servizio sanitario svizzero. Sono ancora da accertare le cause la dinamica dell’incidente sul quale indaga la Guardia di Finanza in coordinazione dalla Procura di Aosta.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Campania, Unità di Crisi: “Negli ospedali scene drammatiche”

Cervina, il maltempo ha rallentato i soccorsi

L’allarme era stata lanciato ieri dalla base Poggio Renatico, in provincia di Ferrara, quando aveva perso i contatti con il velivolo. L’incidente sarebbe avvenuto alle 19 circa ma il buio e le condizioni meteo poco favorevoli hanno reso lunghe le ricerche.

Inizialmente erano state individuati tre punti dove cercare: la Diga del Goillet, ai piedi del monte Breithorn, in una zona completamente ghiacciata ai confini con la Svizzera, e nel punto è stato poi ritrovato l’elicottero un Robinson R22.

Nella giornata di ieri i media aveva già parlato di Cervinia ma a causa degli sciatori che senza rispettare la distanza di sicurezza si ammassavano per prendere la funivia.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Coronavirus Campania, il bollettino Regione di oggi 25 ottobre