Covid, Ricciardi tuona: “Chiudere palestre ed aumentare lo smartworking”

Sulla situazione Covid torna a parlare Walter Ricciardi. Per il consigliere bisogna chiudere le palestre ed aumentare lo smartworking.

Covid Ricciardi
Le dichiarazioni del consigliere del Ministro della Salute (WebSource)

La situazione Covid-19 torna a preoccupare l’Italia, con il consigliere di Roberto Speranza, Walter Ricciardi che torna a parlare sull’emergenza. Infatti per il consigliere del ministro della Salute, bisogna prendere decisioni importanti e urgenti, ricordando che occorre potenziare lo smartworking e chiudere le attività non essenziali come palestre e circoli. Mentre invece, anche Ricciardi va contro la scelta di De Luca, che chiede di mantenere aperte le scuole.

Secondo il consigliere del ministro della Salute e ordinario di Igiene generale e applicata alla Facoltà di Medicina e chirurgia dell’Università Cattolica di Roma, bisogna dettare una linea chiara in vista dell’incredibile aumento dei contagi. Dopo il coprifuoco annunciato in Francia, linee simili dovranno prendersi in alcune regioni come Lombardia, Campania, Lazio, Puglia e Piemonte, come annuncia Ricciardi.

POTREBBE INTERESSARTI >>> Coronavirus Campania, il bollettino di oggi 16 ottobre: 1261 contagi – VIDEO

Covid, Ricciardi avverte: “Bisogna intervenire”

Covid-19 Ricciardi
Le parole di Ricciardi sull’emergenza (Getty Images)

Il consigliere di Roberto Speranza ha poi continuato ricordando che gli indici di contagio sono nettamente superiori ad 1 (Rt) ed occorre intervenire. Il rischio, per Ricciardi, è che la situazione sfugga di mano, come accaduto in altri paesi europei.

Mentre invece il consigliere è intervenuto anche sulla decisione di De Luca di chiudere le scuole. Infatti per il docente della Cattolica non ci sono evidenze scientifiche su tale decisione, e che piuttosto vanno chiuse le attività non essenziali.

Ricciardi ha detto la sua anche sulla situazione trasporti, dichiarando che non è stata ancora presa una decisione ed al momento c’è un forte ritardo e non è stato fatto nulla. In merito il consigliere ha affermato: “Se non è possibile intensificare le corse, vanno scaglionati gli ingressi a scuola“. Infine Ricciardi ricorda che è essenziale indossare la mascherina, anche a scuola.

POTREBBE INTERESSARTI >>> Contagi in aumento, Cts al governo: “Misure più restrittive”

L.P.

Per altre notizie di Politica, CLICCA QUI !