Venezia, Mose in funzione contro l’acqua alta: marea fino a 130 cm

Venezia, Mose in funzione: acqua alta in arrivo. Il picco della marea toccherà i 130 cm: sbarrato il passaggio tra mare e laguna.

Venezia Mose
(Getty Images)

A Venezia entra in funzione il Mose. Questa mattina è cominciata l’operazione per fermare l’ingresso nella città lagunare di un’alta marea straordinaria, con vento di scirocco. Il picco previsto toccherà i 130 cm. Il Mose era già stato attivato il 3 ottobre per far fronte all’acqua alta in un momento di emergenza. Le paratoie che si innalzano, infatti, permettono di sbarrare il passaggio tra mare e laguna alle tre bocche di porto. In questo modo si ferma la crescita della marea in città.

LEGGI ANCHE –> Meteo, maltempo in tutta Italia: nubifragi a Nord, forti rovesci al Centro e Sud

Venezia, Mose in funzione per bloccare l’acqua alta

Venezia Mose
(Getty Images)

In vigore – riferisce l’Ansa – l’ordinanza della Capitaneria per l’interdizione della navigazione lagunare una volta che si sollevi il Mose. Il Centro previsioni del Comune comunica che, a Mose attivo, la marea è stabile in città tra i 60 e 65 centimetri: nessuna zona è allagata. A Chioggia le acque hanno registrato un 10-15 cm in più rispetto al capoluogo a causa del forte vento di Bora.

LEGGI ANCHE –> Venezia, si alza il Mose: è la prima volta nella storia della città